,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Caprera. Iniziato con le potature il recupero degli Orti di Garibaldi

Caprera. Iniziato con le potature il recupero degli Orti di Garibaldi.

L’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha avviato i lavori di recupero paesaggistico degli Orti di Garibaldi nell’ambito del più ampio progetto “Garibaldi Agricoltore”.  Lo scorso 25 marzo l’Ente Parco ha organizzato una conferenza di servizi relativa alla zona “Fontanaccia” degli Orti di Garibaldi. Nel corso della conferenza è stata esposta la parte introduttiva del progetto “Garibaldi Agricoltore”, che di fatto costituisce la sezione preliminare di un programma più ampio; tali interventi si concentrano su una porzione degli Orti per ora limitata rispetto alla totalità del territorio dell’ex azienda agricola di Giuseppe Garibaldi. Scopo della convocazione dell’Ente Parco era l’acquisizione di pareri da parte degli enti competenti per l’apertura di un cantiere forestale finalizzato alla ripulitura e al ripristino dei sentieri storici – ormai abbandonati da anni – degli Orti di Garibaldi che incomincia a mettere in luce i manufatti esistenti, ossia gli annessi agricoli agli Orti di Garibaldi (“Lavatoio del grano”, “Magazzino”, “Casa delle api”, muretti a secco, etc.), oggi in rovina. Gli interventi che per ora vengono realizzati dall’Ente Parco sono estremamente cauti: si tratta cioè di piccoli lavori che hanno lo scopo di valorizzare l’area e di dare un’idea di come un tempo essa si presentava. Nell’arco di quasi centotrenta anni dalla morte del Generale la natura ha  infatti fatto il suo corso, “rinaturalizzando” gli Orti. L’unica forma di restauro ambientale pertanto al momento posta in essere è consistita nell’effettuazione di potature alla macchia presente al di sotto dell’uliveto storico, fino a pochi giorni fa invaso da rovi e altre specie che lo soffocavano completamente. Dopo l’intervento è possibile rendersi conto di come un tempo fosse organizzato il terreno dell’uliveto. (Martedì 19 aprile 2011)

Pubblicato da il 19 Aprile 2011. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.