,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

C’è da bloccare la violenza sulle donne

sportisolaDue gli impegni scaturiti dal convegno contro la violenza sulle donne organizzato da Sportisola nella mattinata del 18 novembre a La Maddalena. Dopo la segnalazione da parte della professoressa Campa dell’assenza all’Istituto d’Istruzione Superiore, da anni, di una psicologa che a suo tempo, ha detto, fece un servizio eccellente, c’è stato l’impegno di risolvere il problema da parte dell’assessore ai servizi sociali Mariapia Zonca e la disponibilità a lavorare insieme per un progetto che veda almeno una volta la settimana un’operatrice del Centro Prospettiva donna di Olbia da parte di Piera Bisson.

La figura dello psicologo o psicologa rientra a pieno titolo nell’impegno improcrastinabile al cambiamento di mentalità, più volte sottolineato nel corso degli interventi, per far sì che possano finalmente cessare sopraffazione e violenze psicologiche e fisiche, da uomini violenti nei confronti di mogli, compagne e anche fidanzate. La violenza è un fatto culturale e su questo terreno deve essere combattuta innanzitutto, è stato detto, come anche attraverso la modifica delle leggi in vigore, ancora troppo maschiliste, come anche attraverso una maggiore efficienza del sistema dei controlli, dell’applicazione delle leggi da parte della magistratura e della certezza della pena. Le norme norme si occupano spesso dei violenti ma non delle loro vittime, e gli esempi portati sono stati molteplici oltre ai casi di femminicidio, da quelli più lontani a quelli più recenti.

Aperto dalla presidente di Sportisola Marta D’Amico, il convegno, che ha visto la presenza di numerosi studenti e studentesse di scuola secondaria superiore accompagnati dai loro insegnanti, ha registrato gli interventi di Piera Bisson, della psicoterapeuta Carla Concas, di Anna Maria Busia, avvocato e consigliere regionale, promotrice di importanti interventi alle modifiche normative sulla violenza domestica e la giornalista e di Maria Francesca Chiappe, giornalista e scrittrice. Gallurainformazione ritornerà sugli argomenti affrontati dal convegno affrontando a puntate prossimamente i diversi temi trattati.

Claudio Ronchi – claudioronchi@tiscali.it

Pubblicato da il 18 Novembre 2016. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.