,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Comiti a Porto Rotondo: Bisogna fare sistema

Comiti a Porto Rotondo: Bisogna fare sistema.

“L’investimento straordinario che lo Stato ha fatto a La Maddalena, oltre 650 milioni di euro, può esser il valore aggiunto per tutto il territorio, così come lo saranno i milioni di dollari che il Qatar, investirà ad Arzachena. Si tratta di occasioni che dobbiamo saper sfruttare al meglio per il rilancio della Gallura intera. Dobbiamo iniziare a mettere a sistema e valorizzare tutti insieme le nostre risorse, come il Parco dell’Arcipelago, le Aree Marine, il nostro Garibaldi, i siti archeologici”. Le parole sono del sindaco Angelo Comiti che ha partecipato, venerdì 16 novembre, all’incontro tenutosi a Porto Rotondo, organizzato con i sindaci della costa del Nord Sardegna, presso lo Yacht Club, da Luigi Donà dalle Rose. “Oggi a Porto Rotondo abbiamo creato le basi di progetto che punta a far tornare la Gallura una località di moda”, ha detto Donà dalle Rose “perché quando l’instabilità economica e politica lasciano a casa le famiglie e i nostri figli, quando il ridimensionamento e il rincaro dei collegamenti, sia aereo che marittimo, riducono fortemente la competitività della nostra Isola, quando la vacanza in Sardegna non è più trainante e i nostri imprenditori sono costretti a mandare a casa i loro dipendenti, è necessario che chi come noi è legato a questa Terra si impegni in prima persona per cercare di individuare le storture del sistema e trovarne le soluzioni”. Per Carlo Marcetti, docente di economia dell’Università di Cagliari e del Polo Universitario di Olbia, “dal 2008 il turismo sta mostrando una difficoltà strutturale, per questo mettendo insieme sensibilità comuni, dovremo trovare dei percorsi in grado di abbracciare il nodo del trasporto, della cultura, della promozione, dell’immagine della Gallura, perché ormai con questa crisi la solitudine delle singole posizioni non consentirà a nessuno di uscirne vincente”.  All’incontro hanno partecipato il sindaco di Budoni Pietro Brundu, di Arzachena Alberto Ragnedda, di Olbia  Gianni Giovannelli, di San Teodoro Antonio Meloni, di La Maddalena Angelo Comiti, di Golfo Aranci Giuseppe Fasolino, di Santa Teresa Stefano Pisciottu, di Loiri Porto San Paolo Giuseppe Meloni, di Aglientu Gabriela Battino e di Trinita’ d’Agultu Anna Muretti, e dell’entroterra i Comuni di Padru e Telti con i sindaci  Antonio Satta e Franco Pinducciu.“Quello di oggi è stato solo il primo di numerosi incontro che vorremo coinvolgessero anche tutti i comuni dell’entroterra”, ha aggiunto Donà dalle Rose.

 

Pubblicato da il 19 Novembre 2012. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.