,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

E Fabio Lai lancia per le neo mamme il maternity pack

Era facile prevedere che Fabio Lai, recentemente “destituito” dalla carica di vicesindaco di La Maddalena e alleggerito da deleghe assessori importanti, tanto da indurlo alla scelta di rinunciare a far parte della giunta comunale, dopo un breve periodo “sabbatico” non avrebbe continuato a rimanere con le mani in mano ed inattivo. E così pochi giorni fa ha riunito in assemblea i soci del gruppo di Reazione Giovanile, e ha lanciato la sua prima iniziativa “postassessoriale” che porta il nome “Scatola Maternità”. Recependo una tradizione scandinava, ha lanciato l’idea messi in atto fin dagli anni ‘30 del Novecento dal governo della Finlandia, con la quale viene donato, a tutte indistintamente le donne in lieta attesa, il maternity pack, “una scatola di cartone che contiene al suo interno: una tuta, un cappello, un paio di guanti, stivaletti coibentati, body, tutine, calzini in modelli e colori unisex”.

Il “pacco” maddalenino afferma Lai, “subirà necessariamente delle variazioni del contenuto, considerate le diverse condizioni climatiche. La scatola di cartone finlandese, nella storia ha avuto non solo il pregio di aiutare le mamme tramite i prodotti base per prendersi cura del loro bambino, ma soprattutto il grande merito di contribuire ad orientare le donne in gravidanza a prendere contatti con medici e infermieri. Infatti, solo le donne che certificavano di aver superato il terzo mese hanno diritto alla scatola di maternità”. In un momento così particolare per le future mamme maddalenine, afferma ancora Fabio Lai, “a causa della chiusura del nostro Punto Nascita, penso che un amministratore debba farsi sentire vicino anche con piccoli gesti come questo. Per tale motivo ho ritenuto opportuno che la prima iniziativa debba essere rivolta a loro”.

Considerato che il bilancio preventivo è già stato approvato senza che sia prevista questa spesa, dichiara ancora Fabio Lai, “utilizzerò le indennità da assessore che ho percepito nei primi mesi dell’anno per pagare le scatole maternità e il relativo contenuto da donare alle future mamme che ne faranno richiesta fino al prossimo assestamento di bilancio”. Fabio Lai si riserva poi di chiedere al consigliere delegato al bilancio, Claudio Tollis “di sposare questa mia iniziativa e di prevedere questa spesa nel bilancio, il cui assestamento con ogni buona probabilità sarà a luglio, così che il progetto possa durare nel tempo”. Claudio Ronchi

Pubblicato da il 2 Maggio 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.