,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Finanziamenti Area di Crisi: li spiega la Regione Sardegna martedì

Finanziamenti Area di Crisi: li spiega la Regione Sardegna martedì.

“Martedì 16 ottobre 2012 alle ore 10.00, a La Maddalena, presso la sala conferenze dell’ Hotel Le Nereidi, si terrà un seminario al quale parteciperà l’assessore al bilancio ed alla programmazione della R.A.S. Giorgio La Spisa, l’amministrazione comunale di La Maddalena, i dirigenti del centro di programmazione della Regione e del B.I.C., nonché tutti gli enti locali interessati, sindacati ed associazioni di categoria. Il seminario, avrà ad oggetto il Progetto di sviluppo locale per l’area di crisi di La Maddalena, approvato con la delibera n. 33/42 del 31.07.2012 della giunta regionale al termine di un procedimento attivato nell’agosto del 2010 su richiesta dell’amministrazione comunale di La Maddalena. Nel corso del seminario, aperto alla partecipazione di tutte le associazioni di categoria, enti, sindacati, imprenditori, inoccupati, disoccupati e cittadini, verranno illustrate le modalità di partecipazione e gli strumenti di supporto rivolti alle imprese, ai disoccupati e tutti coloro i quali vorranno sfruttare le potenzialità degli interventi nell’area di crisi, in previsione di quella fase del Piano c.d. “dell’animazione territoriale” che vedrà nei prossimi mesi l’apertura presso il nostro Comune di uno sportello del BIC per ricevere e valutare le manifestazioni d’interesse dei soggetti interessati. Si ricorda che il Piano di sviluppo si articola in un piano d’interventi a favore delle imprese e delle persone così sinteticamente definito:

A) Turismo: servizi turistici e servizi per la fruizione del patrimonio culturale, con l’obiettivo di individuare il posizionamento del territorio nel mercato turistico nazionale ed internazionale, creare una rete tra gli operatori, qualificare i servizi turistici esistenti e creare  nuovi servizi al turista, migliorare la fruibilità e messa in rete degli attrattori ambientali e culturali, individuare una strategia ed un programma per la mobilità;

B) Economia del mare: cantieristica nautica, servizi al diportista e formazione professionale, con l’obiettivo di dotare La Maddalena di un proprio polo cantieristico per la nautica da diporto, supportare l’insediamento ed il potenziamento di piccole e medie imprese operanti nella cantieristica navale e nei servizi connessi  e favorire lo sviluppo delle necessarie competenze professionali, potenziare l’offerta formativa specialistica nell’isola;

C) Infrastrutture: creazione di un polo artigianale tramite opere infrastrutturali e banchinamenti nell’area della Ricciolina (unica disponibile, previa esecuzione dei necessari dragaggi), travel-lift o altra attrezzatura per le operazioni di alaggio e varo delle imbarcazioni; studi di fattibilità per la valorizzazione dell’ex Ospedale Militare, della fortezza di Punta Rossa e per la mobilità nell’isola di La Maddalena.

Patrizia Carrera e Pierfranco Tirotto, assessori alla programmazione ed alle attività produttive”.

Pubblicato da il 15 Ottobre 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.