,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Funghi velenosi: in otto finiscono all’ospedale, tra questi un giovane di 12 anni

Funghi velenosi: in otto finiscono all’ospedale, tra questi un giovane di 12 anni.

Lo scorso fine settimana padre e figlio di Olbia, lunedì una famiglia (padre e madre 40enni) di Arzachena con un bambino di 12 anni, ieri una donna 60enne di Olbia, e, poche ore più tardi, una donna 71enne di Monti col figlio di 49 anni: sono tutti finiti all’ospedale con gli stessi sintomi a carico dell’apparato gastrointestinale, con vomito irrefrenabile, dolori addominali violenti e diarrea. I sanitari, dopo un’accurata anamnesi e gli esami di laboratorio, hanno diagnosticato l’intossicazione causata dal consumo di funghi, quindi è stato immediato l’avvio dei trattamenti sanitari necessari in questi casi; tutti i pazienti son stati tenuti in osservazione nell’Obi del Pronto Soccorso, ad eccezione del 12enne di Arzachena per il quale è stato necessario il ricovero nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Olbia dal quale è stato dimesso questa mattina, dopo 48 ore di osservazione.“Vista la pericolosità delle amanitine e delle falloidine – spiega Attilio Bua, direttore del Pronto Soccorso di Olbia – che nella migliore delle ipotesi possono dare origine a disturbi gastroenterici ma possono anche avere dei risvolti ben peggiori, come generare danni epatici e letali a carico del sistema nervoso centrale, invitiamo la popolazione ad una maggiore attenzione quando consumano i funghi, soprattutto per quelle fasce d’età maggiormente a rischio, come i bambini,  gli anziani e le donne in stato di gravidanza”. Per evitare simili situazioni la Asl di Olbia consiglia di rivolgersi sempre al Micologo: l’Azienda Gallurese ha messo a disposizione della popolazione un esperto in grado di classificare e fare una cernita esatta dei funghi. Il micologo della Asl di Olbia è a disposizione della popolazione il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00, nei locali di viale Aldo Moro, angolo Via Longhena: gli utenti potranno consultare anche telefonicamente l’esperto contattando, dal lunedì al venerdì, il numero 0789/552153.

(Giovedì 4 ottobre 2012)

Pubblicato da il 4 Ottobre 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.