,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gallura: I nati aumentando dell’1%, boom di nascite a Tempio, piccola contrazione a Olbia e La Maddalena

Gallura: I nati aumentando dell’1%, boom di nascite a Tempio, piccola contrazione a Olbia e La Maddalena.

I nuovi nati in Gallura crescono di oltre un punto percentuale, passando dai 1.405 del 2010 ai 1.422 del 2011, confermando anche per l’anno appena trascorso il trend di crescita che caratterizza il nord est dell’Isola. A Tempio si è registrato nel 2011 un boom delle nascite, un incremento superiore al 10%, passando dai 328 nati del 2010 ai 362 nati del 2011 (di questi 4 sono stati parti gemellari). Ad Olbia, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia del Giovanni Paolo II di Olbia sono nati 964 bambini (di questi dieci sono i parti gemellari), con una piccola contrazione delle nascite dello 0,6% rispetto all’anno prima, quando i nati sono stati 970. Piccola contrazione dei parti all’ospedale Paolo Merlo di La Maddalena, dove si è passati dai 107 nuovi nati del 2010 ai 96 del 2011. Sono stati 49 i cesarei eseguiti al Paolo Merlo. “Si tratta di donne che presentavano patologie uterine pregresse, come le Miomectomia, inoltre nella realtà maddalenina il 50% delle donne sottoposte a cesareo avevano già avuto uno o più tagli cesarei”, ha spiegato il dr. Sebastiano Uscidda, responsabile del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Paolo Merlo. (Giovedì 5 gennaio 2012)

Pubblicato da il 5 Gennaio 2012. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.