,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della DIOCESI della GALLURA. Lunedì 1° giugno 2020, 5 notizie religiose

I vescovi sardi affidano alla Madonna di Bonaria l’intero popolo sardo. Martedì 2 giugno, alle ore 11:00, nella Basilica di Bonaria a Cagliari, tutti i vescovi della Conferenza Episcopale Sarda (CES) concelebreranno una Messa (trasmessa in diretta dall’emittente Videolina) per affidare alla patrona massima della Sardegna, l’intero popolo sardo, in questo momento di sofferenza. La celebrazione, è scritto in un comunicato, “sarà anche l’occasione per un Messaggio unitario di incoraggiamento e di fiducia che i Vescovi rivolgeranno a tutta l’Isola”. CR

Nuovi incarichi nella CES per il vescovo Sanguinetti. Monsignor Sebastiano Sanguinetti, nostro vescovo di Tempio Ampurias, nell’ambito della nuova distribuzione degli incarichi nella Conferenza Episcopale Sarda (CES) si occuperà di: Liturgia e lingua sarda nella liturgia; Beni Culturali ed Edilizia di Culto; delegato per l’attuazione del protocollo d’Intesa RAS-CES. Red

Alla Messa Crismale il vescovo Sanguinetti preannuncia Lettera Pastorale. Durante l’omelia pronunciata, in cattedrale a Tempio, in occasione della Messa Crismale con tutti i sacerdoti della diocesi, il vescovo monsignor Sanguineti ha annunciato l’imminente pubblicazione di una lettera pastorale dal titolo: Dio si prende cura del suo gregge. CR

Palau. Festeggiata la Madonna delle Grazie. Domenica 31 maggio, alle ore 19:00, Messa solenne in onore alla Madonna delle Grazie, patrona di Palau, e processione.  In chiesa, in tempi di Covid-19, sono potuti entrare un numero limitato di fedeli, gli altri hanno seguito nel sagrato. La processione con il simulacro della Madonna si è svolta nell’auto della polizia municipale, poi il parroco don Paolo Pala con le autorità civili, alcuni rappresentanti del Comitato fidali 1975, in ultimo l’auto dei Carabinieri. Don Paolo Pala, in accordo con i vigili urbani, aveva pensato ad un itinerario nelle vie del paese “in modo che la Madonna potesse abbracciare, idealmente, la Comunità palaese”. MB

San Teodoro.  Danneggiata la Madonnina della spiaggia La Cinta. Sconcerto a San Teodoro per la vandalizzazione, domenica scorsa, della Madonnina della spiaggia La Cinta, lì collocata alcuni anni fa da una coppia di turisti. Proprio il giorno prima era giunto in paese il vescovo, monsignor Sebastiano Sanguinetti, per l’inaugurazione e la benedizione, sul colle Mariano, di nuovo luogo di culto. Il parroco, don Alessandro Cossu, che si sta dando da fare per la riparazione della Madonnina, ha condannato il gesto sacrilego. Red

Pubblicato da il 1 Giugno 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.