,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della GALLURA, di domenica 4 ottobre, notizie galluresi

Autunno in Gallura, primi bilanci estivi. Anche la Gallura è stata interessata ieri dalle piogge, in qualche caso insistenti, dopo il vento anche forte della scorsa settimana. C’è stata anche una discesa abbastanza repentina delle temperature tali da far ritenere ormai arrivato l’autunno. Nei giorni scorsi a Tempio in diverse case sono stati accesi i riscaldamenti. Nelle località balneari e turistiche, dove circolano ancora non moltissimi turisti, cominciano a chiudersi gelaterie e attività di ristorazione. Si cominciano a tirare i primi bilanci di una stagione che se in parte ha recuperato, non può non tener conto del fatto che turisticamente siano mancati Pasqua, il ponte del 25 aprile, i mesi di maggio e parte di giugno, senza considerare che luglio non è andato certamente a pieno regime.

Il mercato del turismo sardo rappresenta il 15%. «Il mercato sardo rappresenta, su base annuale, circa 15% del movimento turistico nell’isola»; lo scriveva oggi, 3 ottobre, l’Unione Sarda, in un articolo dal titolo: Il turismo galleggia grazie ai sardi. Se questo è vero per la Sardegna intera lo è anche, evidentemente, per la Gallura e per le sue località turistiche. Nell’anno del Covid-19 più persone certamente rispetto agli anni scorsi hanno rinunciato a fare le proprie ferie nella penisola o all’estero e sono rimaste in Sardegna.

Due tunisini e un italiano denunciati a Olbia per minacce. Personale del Commissariato P.S. di Olbia ha denunciato tre uomini, due tunisini ed un italiano, per minacce nei confronti di un giovane 25enne, che sarebbe stato “colpevole” di frequentare Piazza Matteotti, luogo che gli stessi riterrebbero riservato esclusivamente a loro. Le tre persone avrebbero minacciato il giovane il giorno precedente mentre in quello successivo, avrebbero riempito una bottiglia con benzina, e avrebbero avuto l’intenzione, secondo quanto scritto in un comunicato stampa della Polizia di Stato, di dare fuoco all’abitazione del giovane, all’interno della quale vi era anche l’anziana madre. Solo il tempestivo intervento di una volante della Polizia ha impedito che le tre persone, già note alle forze dell’ordine, “portassero a termine l’insano gesto, arrivando ad ulteriori conseguenze”.

Salvato un Labrador. Intorno alle 18 di venerdì, 2 ottobre, i vigili del fuoco di Tempio sono intervenuti ad Aggius, località Finosa, per salvare un Labrador. Il cane, caduto nell’acqua di un canale e ormai tremato è stato salvato dai vigili del fuoco e riconsegnate proprietari.

Pubblicato da il 3 Ottobre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.