,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della GALLURA, di sabato 14 novembre, notizie galluresi

(a cura di Claudio Ronchi)

A Tempio in servizio solo 8 giudici su 13. Da alcuni decenni a questa parte il tribunale di Tempio, soprattutto   da quando sono state cancellate le sedi distaccate di La Maddalena e soprattutto di Olbia vive situazione di estrema difficoltà alla quale finora nessun governo è riuscito a porre rimedio. Attualmente la situazione del tribunale gallurese è seguente: su 13 giudici in organico ce ne sono soltanto 8 in servizio. Lo ha segnalato con una lettera al ministro della giustizia il presidente Giuseppe Magliuolo. Le conseguenze non riguardano soltanto la lentezza della giustizia civile, penale e del lavoro ma nel caso del penale la prescrizione che incide già in primo grado per il 60%. Oltre al fatto che cittadini e lavoratori debbano attendere tempi biblici per ottenere giustizia.

Atlantide fu in Sardegna? L’ipotesi spiegata questa sera su Rai 3. Se questa sera alle ore 21:45 ci si sintonizza su Rai 3 si potrà seguire la puntata di Sapiens, il programma di Mario Tozzi che si occuperà della mitica Atlantide. Il programma percorrerà due ipotesi una delle quali riguardante la possibilità che Atlantide appunto sia stata in Sardegna e che poi un violento tsunami l’abbia cancellata per sempre

Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada.  Dalla Questura di Sassari ricordano che la terza domenica di novembre in tutta Italia, ogni anno, ricorre la “Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada” e che quest’anno si celebrerà domani, domenica 15 novembre. Il Compartimento Polizia Stradale per la “Sardegna” nell’anno 2019 ha rilevato complessivamente 430 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 21 vittime e 694 feriti, mentre dall’inizio dell’anno 2020 sino al 12 novembre scorso sono stati rilevati 314 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 14 vittime e 402 feriti. L’istituzione di questa giornata ha lo scopo di sensibilizzare gli utenti della strada a tenere comportamenti più corretti, sottolineando l’importanza sul valore della vita umana, in quanto tra i comportamenti errati più frequenti vi sono la distrazione alla guida, il mancato rispetto della precedenza, la velocità troppo elevata.

Pubblicato da il 14 Novembre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.