,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della GALLURA, di sabato 15 agosto, notizie galluresi

Tragedia a Tavolara: Alpinista precipita in mare e muore. Tragedia a Tavolara ieri mattina, 14 agosto: Giuliano Stenghel, di 67 anni, esperto alpinista molto conosciuto nell’ambiente, durante un’arrampicata lungo la parete sud dell’isola di Tavolara, è precipitato in mare, morendo. Ad accorgersene sono stati alcuni bagnanti intenti in attività di snorkeling, che hanno udito il rumore dell’impatto sull’acqua e successivamente scorto un corpo esamine. Il cadavere è stato recuperato dalla CP 894 della Guardia Costiera. Secondo le prime indagini parrebbe che Stenghel stesse cercando di risalire la vetta di Punta Cannone quando, per cause ancora da accertare, avrebbe perso la presa, precipitando in mare. Conosciuto col nome di Sten, era di Rovereto, Trentino. (CR)

Elicottero della Guardia Costiera per Ferragosto. Per la giornata di Ferragosto ci sarà la presenza di un elicottero AW 139 che supporterà, nell’attività di vigilanza e il controllo dell’attività turistico-balneari, della navigazione da traffico passeggeri e da diporto, gli oltre 100 militari della Direzione Marittima di Olbia, i 18 mezzi navali e i 14 terrestri. Il comandante Maurizio Trogu ricorda che in questo periodo sono stati già effettuati oltre 14.000 controlli ed elevate 264 sanzioni. Sono state complessivamente 33 le persone soccorse.  (CR)

A Portisco e al Giglio, guerra a ombrellone selvaggio. Gli ultimi interventi, da parte di Circomare Golfo Aranci, sono stati finalizzati a contrastare l’occupazione abusiva di aree demaniali, presso Marina di Portisco e presso la spiaggia del Giglio di Porto Cervo. Sono stati sequestrate attrezzature balneari e restituite all’uso pubblico diversi metri quadrati di spiaggia. Nell’isola di Mortorio (Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena), sono state elevate diverse sanzioni a diportisti che non hanno osservato le nomative di tutele vigenti. È successo anche che un diportista, a seguito di controllo, non solo avrebbe offeso il personale militare ma si sarebbe rifiutato di allontanarsi dall’area soggetta a tutela integrale, accartocciando il verbale. Dell’accaduto è stata informata la procura della Repubblica di Tempio.  (CR)

In un ristorante della Costa pesce congelato anziché fresco. Effettuando un serie di controlli sulla filiera ittica, a tutela del consumatore, la guardia costiera di La Maddalena, durante un controllo in un ristorante della Costa Smeralda, ha riscontrato che sarebbe stato somministrato ai clienti, pesce congelato spacciato per fresco. Ci sarebbe stato inoltre il tentativo di somministrazione di tonno pinna gialla, venduto come il più pregiato tonno rosso. Nei confronti del titolare dell’attività è scattata la denuncia oltre al sequestro del prodotto ittico. (CR)

Riaperto il sentiero di Cala Coticcio (Caprera). Il presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha revocato l’ordinanza da lui stesso firmata la scorsa estate, che vietava l’accesso e il transito – per motivi di sicurezza – del sentiero di Caprera, che dalla zona di Arbuticci scende fino a Cala Coticcio. Da ieri dunque tutte le guide autorizzate, possono svolgere l’attività di accompagnamento dei gruppi. Dalla prossima settimana è previsto che anche le guide del parco inizino a svolgere questo servizio, gratuito. La prenotazione potrà essere fatta attraverso il portale del parco.  (CR)

Pubblicato da il 14 Agosto 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.