,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della GALLURA, di venerdì 23 ottobre, notizie galluresi

(a cura di Claudio Ronchi)

Visita del comandante generale delle Capitanerie di Porto a Santa Teresa Gallura, Palau, Cannigione e Castelsardo. Ieri, 22 ottobre, il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Giovanni Pettorino, in concomitanza con l’ormai prossimo cambio di comando della Direzione Marittima di Olbia, ha fatto visita agli Uffici Marittimi, c.d. minori, che operano nel Nord Sardegna. La visita è iniziata con l’Ufficio Locale Marittimo di Castelsardo, ove ad accogliere l’ammiraglio Pettorino erano il CV Maurizio Trogu, direttore marittimo di Olbia, e il CV Giovanni Canu (prossimo direttore). È seguita la visita alla Delegazione di Spiaggia di Santa Teresa Gallura, ove ad aspettare il comandante generale era il titolare, capo Gianluca Siano. È seguita quindi la visita al personale dell’Ufficio Locale Marittimo di Palau, presente il titolare, luogotenente Pasquale Chirico; La visita è continuata verso Cannigione ove è stata inaugurata la nuova Sezione Marittima della Guardia Costiera. Agli incontri nelle varie sedi erano presenti i sindaci di quei paesi.

La Guardia di Finanza arresta a Olbia albanese per detenzione illegale di arma da fuoco. Informa con un comunicato stampa la Guardia di Finanza che il Gruppo cinofilo di Olbia ha tratto in arresto, presso la stazione, un cittadino albanese, con precedenti in materia di droga, senza fissa dimora ma orbitante nelle zone della provincia di Sassari, poiché trovato in possesso, di un’arma da fuoco illegalmente detenuta e del relativo munizionamento. Dopo un controllo sulla persona, riferisce sempre il comunicato, sono stati rinvenuti, occultati, una pistola con matricola abrasa, un caricatore inserito con 13 proiettili con colpo in canna, pronta per essere usata nonché un secondo caricatore con 15 proiettili, per un totale complessivo di 28 cartucce.  L’uomo è stato arrestato per il possesso ingiustificato dell’arma da fuoco e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio P. che ne ha disposto l’immediata traduzione presso il carcere di Bancali.  Sono in corso accertamenti da parte dei militari per comprendere l’eventuale utilizzo dell’arma ovvero il coinvolgimento dello stesso nei traffici illeciti della provincia di Sassari.

Due minori ed un maggiorenne denunciati a Olbia per detenzione ai fini di spaccio in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà due minorenni ed un diciottenne. I militari hanno intercettato i tre ragazzi in macchina in località Orgosoleddu, e questi si sarebbero dati alla fuga per evitare un controllo. I giovani- riferisce l’Arma – hanno anche urtato una macchina in sosta e gettato in strada uno zainetto, poi recuperato. Una volta fermati a Rudalza, sono stati perquisiti. Nello zaino, è scritto nel comunicato stampa, sono stati ritrovati 60 grammi di marijuana, mentre all’interno della macchina, nel portabagagli, 125 grammi della stessa sostanza. I giovani dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio in concorso e di resistenza a pubblico ufficiale.

Pubblicato da il 22 Ottobre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.