,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della GALLURA, di venerdì 6 novembre, notizie galluresi

(a cura di Claudio Ronchi)

Arrestato per maltrattamenti in famiglia a Santa Teresa. Qualche giorno fa i carabinieri della stazione teresina hanno arrestato un uomo per maltrattamenti in famiglia e lesioni. Allertati tramite il 112, riferiscono i militi di aver riscontrato che a seguito di una lite con la moglie, per futili motivi, l’uomo le abbia provocato “policontusioni con frattura composta delle ossa nasali”. La donna è stata giudicata guaribile in 30 giorni. L’uomo è ai domiciliari.

Denunciato a Olbia per minaccia aggravata nei confronti della convivente. I carabinieri della sezione radiomobile di Olbia hanno denunciato un uomo per minacce aggravate. I militari sono intervenuti in un’abitazione in cui vi era in corso una lite per futili motivi tra due fidanzati conviventi. L’uomo avrebbe tirato alla donna due colpi ad aria compressa con una pistola poi verificata che fosse giocattolo, ma che al momento dell’aggressione la donna riteneva fosse vera, e le avrebbe colpito la parte bassa dell’addome. L’uomo è stato denunciato per minaccia aggravata, mentre la donna ha ricevuto 5 giorni di prognosi.

Trovato con 13,635 grammi di marijuana. Martedì 3 novembre i carabinieri di Olbia, nell’ambito di controlli anticovid, hanno deferito in stato di libertà un olbiese trovato in possesso di 13,635 g di marijuana. Gli è stata ritirata la patente.

Denunciato perché in stato di ubriachezza e senza mascherina. Sempre a Olbia un cittadino rumeno è stato deferito in stato di libertà poiché trovato in stato di ubriachezza e privo di mascherina. Riferiscono oltretutto i carabinieri che l’uomo avrebbe proferito frasi minacciose e oltraggiose nei loro confronti. Altri due cittadini rumeni sono stati segnalati all’autorità amministrativa poiché privi di DPI. Denunciato per coltello A Berchidda, i carabinieri della locale stazione hanno deferito in stato di libertà un imprenditore poiché in auto è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con 7 cm e mezzo di lama. Il coltello è stato sequestrato.

Arrestato uomo con condanna definitiva. Personale del Commissariato P.S. di Olbia nel pomeriggio del 3 novembre ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, a carico di un uomo condannato all’espiazione di 4 anni di carcere. A suo carico era pendente una condanna diventata recentemente definitiva, comminatagli per una rapina a mano armata commessa a Cagliari alcuni anni orsono.

Trovati in un garage 3 chili di marijuana. La Squadra Volante del Commissariato P.S. di Olbia ha rinvenuto, all’interno di un garage di un condominio del popolare quartiere di “Zona Bandinu” un sacco contenente circa 3 kg di marijuana. La cannabis indica, accuratamente nascosta dentro un box-cantina, apparentemente in disuso, si ritiene fosse nelle disponibilità di spacciatori i quali, visto il sopraggiungere della pattuglia, si sono dati alla fuga abbandonando lo stupefacente. Sono in corso mirate indagini volte all’identificazione dei “proprietari” dell’ingente quantitativo di droga che, una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato circa 30mila euro.

Condannato extracomunitario. Il tribunale di Tempio ha condannato un extracomunitario a un anno e cinque mesi di reclusione perché ritenuto “grossista” di oggetti contraffatti. Alcuni anni fa la Guardia di Finanza, a Olbia, trovò in un capannone circa 15mila pezzi contraffatti che poi si ritiene venissero smerciati da ambulanti. Il tribunale ha riconosciuto una provvisionale di 500 euro alla Louis Vuitton Malletier Société Anonyme per i danni subiti.

Pubblicato da il 5 Novembre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.