,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA della GALLURA. Mercoledì 3 giugno, 4 notizie galluresi

Si vola dal Costa Smeralda. Da questa mattina sono ripresi collegamenti pubblici dell’aeroporto Costa Smeralda interrotti da tempo, prima per i lavori e poi per la pandemia. Il primo decollo è stato attorno alle 7:00 di questa mattina con direzione Milano Malpensa. Per ora sono previsti otto voli in continuità territoriale, con Roma e Milano. Per quanto riguarda gli altri voli nazionali dovrebbero riprendere il 12 o il 15 giugno mentre dal 25 sempre di giugno dovrebbero riprendere i voli internazionali (Red)

Strada Palau-Arzachena-Olbia. C’è preoccupazione tra le amministrazioni comunali interessate alla realizzazione della nuova strada di collegamento Palau-Arzachena-Olbia. Intanto perché pare che a livello di Regione Sardegna e di Anas la si classifichi di rilevanza nazionale, ma non prioritaria. In secondo luogo perché da parte di Anas sarebbero emerse questioni di vincolo paesaggistico per alcune zone da essa attraversata. CR

Tempio P. I Carabinieri arrestano un giovane per detenzione di arma clandestina e spaccio. Ieri mattina, i Carabinieri del Norm della Compagnia di Tempio Pausania hanno tratto in arresto un giovane tempiese. In un comunicato riferiscono di averlo trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa, cartucce di vario calibro, un ordigno esplosivo rudimentale c.d. bomba-carta, un’ingente quantità di sostanza stupefacente di varie tipologie e un’ingente somma di denaro in contanti. L’uomo è stato ristretto presso la casa circondariale di Sassari-Bancali, in attesa dell’udienza di convalida. Red

Olbia. La raccolta fondi “COVID 19 un respiratore per Olbia”. La raccolta fondi lanciata da JANASDIA, in collaborazione con AllMeConnection, “COVID 19 un respiratore per Olbia” ha raccolto, grazie alla generosità della popolazione olbiese, e non solo, più di 530.000 euro. I fondi così raccolti sono stati utilizzati per l’acquisto di macchinari e di presidi per gli operatori sanitari Olbiesi impegnati nella gestione della pandemìa. L’emergenza non è ancora conclusa ed è per questo che la raccolta prosegue con un nuovo obiettivo: acquistare 390.000 guanti e altri presidi, per dare agli operatori sanitari degli ospedali galluresi una autonomia di quaranta giorni. Red

Pubblicato da il 3 Giugno 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.