,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA delle PARROCCHIE della GALLURA di mercoledì 4 novembre, notizie religiose

(a cura di Claudio Ronchi)

Il rispetto delle distanze in chiesa; pochi problemi tranne … Tranne in qualche occasione particolare le chiese del nordest della Gallura nonostante le restrizioni e gli obblighi di distanza per arginare la diffusione della pandemia, riescono a contenere in maniera sufficiente i fedeli che vi giungono per le diverse funzioni. Ad ogni buon conto sono i celebranti, e i parroci particolare, che devono vigilare perché tutto si svolga secondo le disposizioni vigenti, l’uso della mascherina e il distanziamento. È successo però ad Olbia, la scorsa domenica, come riportava La Nuova Sardegna, che il parroco don Antonio Tamponi, preoccupato per l’eccessiva presenza nella chiesa di San Simplicio di bambini e adulti, abbia dovuto “accorciare” la Messa per dare prima possibile il “rompete le righe”.

Messa per i caduti di tutte le guerre a Luogosanto. Oggi, mercoledì 4 novembre, 102º Anniversario della Vittoria, il parroco don Efisio Coni celebrerà, in basilica, alle ore 10:00, una Messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre.

È arrivato don Adolf: aiuta don Paolo Pala a Palau, San Pasquale e Porto Pozzo. È arrivato a Palau, dopo un periodo trascorso a Roma, don Adolf, un giovane sacerdote che proviene dalla Tanzania. Coopera con don Paolo Pala sia nell’attività parrocchiale di Palau che di San Pasquale e Porto Pozzo.

Pubblicato da il 3 Novembre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.