,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA di ARZACHENA, di lunedì 20 luglio, notizie alzachinesi

Niente più soldi per i buoni spesa. Laconico il comunicato dell’Assessorato ai Servizi Sociali, pubblicato sulla pagina facebook dell’Amministrazione Ragnedda: “I fondi per il finanziamento dei buoni spesa per fronteggiare la situazione di emergenza legata al Covid-19 sono terminati. Non è più possibile presentare domanda”. (Red)

Beneficiari REIS. L’elenco beneficiari REIS – Reddito di Inclusione sociale è stato recentemente ufficializzato. La graduatoria provvisoria, a sostegno di singoli o nuclei familiari residenti nel territorio isolano per garantire il superamento di condizioni di particolare difficoltà economica e offrire nuove opportunità tramite progetti occupazionali o formativi, è scaricabile dal sito del Comune, è e dalla pagina facebook dell’Amministrazione Comunale. (Red)

Dieci agenti di polizia locale in più per la stagione turistica. Per interessamento del delegato alla Polizia Locale, Tore Mendula, è stato potenziato l’organico della polizia locale con 10 agenti stagionali. Dislocati nelle tante spiagge del territorio dovranno vigilare non solo per il rispetto delle prescrizioni anti covid19 ma anche sul rispetto delle ordinanze ina materia anti fumo e anti plastica. I vigili controlleranno anche in materia di commercio abusivo e corretto smaltimento dei rifiuti. (Red)

Illuminazione pubblica. Sono stati attivati il numero verde e di messaggistica whatsapp dove poter segnalare eventuali malfunzionamenti agli impianti di illuminazione pubblica. Numero verde 800822575 dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 17:00; Messaggistica whatsapp 3489000993 dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:00. (Red)

Un racconto che vale una borsa di studio. L’Associazione San Giovanni Battista di Cannigione, presieduta da Paolo Careddu, indice una borsa di studio intitolata a mons. Oscar Romero, l’arcivescovo trucidato salvadoregno, patrono dell’oratorio parrocchiale di Cannigione. I destinatari delle borse di studio sono i bambini della Scuola Primaria di Cannigione. I temi da sviluppare sono, tramite racconto; “Disegna e descrivi il tuo mare”; “Non sempre le avventure capitano nei romanzi, racconta una delle tue innumerevoli avventure”; “Descrivi un’azione compiuta da un tuo familiare o conoscente, che hai particolarmente ammirato per generosità o altruismo”. La scadenza è il 14 agosto. Ci saranno 5 vincitori che riceveranno una borsa di studio di 250 euro ciascuno. Le premiazioni il 29 agosto durante la festa patronale di San Giovanni Battista. Parroco di Cannigione è don Romolo Fenu, assistente diocesano dell’Azione Cattolica.  (CR)

Pubblicato da il 19 Luglio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.