,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA di SANTA TERESA GALLURA, di giovedì 22 ottobre, notizie teresine

(a cura di Claudio Ronchi)

A pochi giorni dalle elezioni la ricerca del consenso sul sindaco e sulla preferenza. Siamo ormai a pochi giorni dalla scadenza elettorale e i due candidati alla carica di sindaco, insieme a coloro che nella lista si candidano a consiglieri, mettono a punto le ultime mosse di ricerca del consenso per ottenere la vittoria finale. Si saprà lunedì 26 ottobre chi, tra Nadia Matta e Paolo Sardo, sarà il nuovo primo cittadino di Santa Teresa, il successore di Stefano Pisciottu e Piero Bardanzellu (guardando agli ultimi 15 anni). Naturalmente c’è competizione anche all’interno delle liste, perché non tutti i candidati, anche di quella che sarà la lista vincente, potranno sedersi in consiglio comunale: Della lista vincente 11 su 16 ovvero 5 rimarranno fuori. La lista di chi perderà le elezioni comunque piazzerà 5 consiglieri comunali sebbene di minoranza (4 più il candidato sindaco). Anche in questo caso si tratterà di vedere,  tra i candidati non vincitori della competizione elettorale, chi riuscirà a sedere in consiglio (4 su 12 che rimarranno fuori). Oltre alla ricerca del consenso dunque sul candidato sindaco c’è, e negli ultimi giorni s’accentua, la ricerca della “preferenza”.

Vaccinazione antinfluenzale al Mandela. Informa il sindaco Stefano Pisciottu che presso il teatro comunale “Nelson Mandela” è possibile sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2020/2021. Al fine di evitare assembramenti, prosegue il sindaco, il vaccino sarà somministrato con modalità “Drive in” ovvero senza scendere dalla propria autovettura, attraverso un percorso prestabilito. L’accesso alla postazione, sarà articolata con ingresso dalla via S. Pertini ed uscita sulla via del Porto, con sosta consentita solo per il tempo strettamente necessario alla somministrazione del vaccino. Il sindaco ricorda che la campagna di vaccinazione è di natura volontaria e possono accedervi tutti i cittadini di età superiore a 60 anni o inferiore a 6 anni, previo appuntamento, contattando il proprio medico.    

Vaccinazione antinfluenzale pediatrica: gli ambulatori nel territorio della Asl. Informa la ASL che la Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale verrà garantita anche ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni i cui Pediatri di libera scelta non hanno aderito all’iniziativa.
 I genitori dei bambini che rientrano tra le categorie per la quale la vaccinazione antinfluenzale è fortemente raccomandata e che vorranno aderire alla campagna, potranno contare sugli ambulatori vaccinali del territorio e, a Olbia, sul Pediatra del Distretto che dal lunedì al venerdì, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, garantirà l’attività di vaccinazione negli ambulatori vaccinali, al piano terra della struttura sanitaria San Giovanni Di Dio, con accesso da via Borromini. A Olbia l’accesso al servizio è diretto e verrà regolato da personale sanitario che avrà anche il compito di effettuare le operazioni di pre triage. La stagione influenzale 2020-2021 sarà caratterizzata dalla contemporanea circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2; per questo motivo il Ministero della Salute (Circolare n. 19214 del 4 giugno 2020) raccomanda l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti a rischio di tutte le età, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, considerata la somiglianza dei sintomi tra Covid-19 e Influenza. Questi gli ambulatori vaccinali del territorio: Ambulatorio di vaccinazione di Arzachena, via Jaseppa di Scano; tel. 0789 552797; Ambulatorio di vaccinazione di Berchidda, via Monte Acuto, tel. 079 704113; Ambulatorio di vaccinazione di La Maddalena, Struttura polifunzionale Località Padule, tel. 0789 791232; Ambulatorio di vaccinazione di Tempio Pausania, via Demartis, tel. 079 678385

Scuola Civica di Musica Gallura. Iscrizioni entro il 2 novembre. C’è tempo fino al prossimo 2 novembre per iscriversi alla Scuola Civica di Musica Gallura. L’associazione, che opera nei Comuni di Santa Teresa Gallura, Aglientu, Calangianus, Luogosanto, Luras e Palau offre corsi di musica ad adulti e bambini dai 6 anni in su. L’offerta della Scuola Civica di Musica Gallura si divide in una serie di corsi classici, violino, chitarra classica, pianoforte, clarinetto, contrabbasso, flauto, sassofono e fisarmonica, e corsi moderni, percussioni/batteria, chitarra moderna, canto moderno, basso elettrico e canto corale. L’iscrizione ha il costo di 30 euro. La frequenza dei corsi, invece, ha il costo di 180 euro, suddivisi in tre rate, per i residenti nei Comuni aderenti e di 300 euro, sempre suddivisi in tre rate, per i non residenti. I moduli di iscrizione e tutte le informazioni sulla Scuola Civica di Musica Gallura sono reperibili presso i siti web dei singoli Comuni associati.

Pubblicato da il 21 Ottobre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.