,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

GAZZETTA di SANTA TERESA GALLURA, di giovedì 24 settembre, notizie teresine

Al referendum ha vinto il Sì. Carlo Doria il più votato Per il referendum costituzionale si sono recati a votare il 33,73% dei teresini. Il 65,51% si è espresso per il Sì mentre il 34,45% per il No.

Carlo Doria il più votato per il Senato. L’esponente del centrodestra, Carlo Doria, per le elezioni suppletive del Senato della Repubblica di domenica e lunedì scorsi, ha conseguito a Santa Teresa 44,65% delle preferenze. In seconda posizione si è posto al Agostinangelo Marras col 29,23%, in terza posizione Lorenzo Costantino Corda col 18,27% mentre Gianmario Salis ha ottenuto il 7,84%.

Contributo alle associazioni di Protezione Civile. L’amministrazione comunale ha erogato l’importo di 2000 euro a ciascuna delle associazioni di volontariato di Protezione Civile per un totale di 6000 euro. Motivo dell’erogazione la compartecipazione alle spese sostenute, durante l’emergenza epidemiologica, nei servizi di supporto alla popolazione nella consegna dei generi alimentari, medicinali e beni di prima necessità alle persone sottoposte a misure di isolamento domiciliare, volontario e/o obbligatorio, nonché ad anziani e persone affette da malattia o disabilità.

Rinnovata convenzione Arca Sarda. È stato rinnovato da parte del Comune, con l’associazione di volontariato Arca Sarda, il contratto di comodato d’uso gratuito dell’area comunale di località Boncaminu, area di circa 9600 m quadri. L’associazione espleta in quel sito attività di ricovero ed assistenza agli animali. L’amministrazione comunale ha riconosciuto ad Arca Sarda risultati più che soddisfacenti in fatto di riduzione del fenomeno del randagismo nel territorio e, parallelamente, di influenze positive sull’attenzione di tipo sociale rivolta dai cittadini nei confronti degli animali randagi, dando prova altresì di poter fornire delle adeguate garanzie di affidabilità anche in termini di potenziali adozioni”. La nuova convenzione ha durata di 4 anni.

Pubblicato da il 23 Settembre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.