,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gian Marco Avellino, tenore da Parma a Bruxelles

Ci siamo occupati, all’inizio dell’estate, del tenore maddalenino Gian Marco Avellino, pubblicando un’intervista con documentazione fotografica. Intervista che era stata realizzata da Radio Arcipelago, dalla quale era stato tratto l’articolo pubblicato.

Per i festeggiamenti patronali di Santa Maria Maddalena poi si è avuta, da parte Gian Marco Avellino, l’applaudita esibizione nel sagrato della chiesa parrocchiale, in occasione di un concerto delle Voci nel Blues.

Trascorso il periodo estivo, la stagione autunnale è stata piuttosto intensa per il tenore isolano, che è valido componente del Coro del Regio Teatro di Parma. Coro che, insieme al Comune di Parma, dal 1° al 31 ottobre hanno organizzato il Festival Verdi. Gian Marco Avellino ha partecipato a tutte le rappresentazioni sotto la direzione del maestro Martino Faggiani. E precisamente al Don Carlo, alla Giovanna d’Arco, al Trovatore, e al Concerto della Filarmonica Arturo Toscanini insieme allo stesso Coro. Il giovane tenore maddalenino ha partecipato, in occasione dei 35 anni della Cooperativa Artistica del Coro di Parma, ad un concerto nel corso della quale sono state eseguite arie delle più importanti opere di Giuseppe Verdi.

Esauriti gli impegni con Teatro Regio, Gianmarco Avellino ha seguito il maestro Martino Faggiani a Bruxelles, per nuovi impegni artistici.

Pubblicato da il 21 Dicembre 2016. Archiviato in Attualità,Cultura. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.