,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Golfo Aranci. Fasolino assessore regionale?

(di Claudio Ronchi) – Cinque anni fa, Giuseppe Fasolino, sindaco di Golfo Aranci, sebbene il centrodestra perse le elezioni riuscì a guadagnarsi un seggio a Cagliari. Quest’anno, alle elezioni regionali, nonostante il centrodestra le elezioni l’abbia vinte, e il suo partito, Forza Italia, abbia avuto larghi consensi, Fasolino è rimasto a casa.

Certo, non è politicamente disoccupato, almeno per ora, perché il suo mandato da sindaco, il secondo, scade alla fine di questo maggio. Alle regionali ha preso un gran numero di voti a Golfo Aranci ma nel resto della Gallura, complessivamente, è arrivato “solo” a 2931 voti mentre Angelo Cocciu di Olbia, del suo stesso partito, è stato eletto con 4610 voti.

Pur tuttavia da qualche giorno imperversa il toto-assessori e tra i papabili si fa anche il suo nome, magari al turismo o agli enti locali e urbanistica. Bisognerà vedere gli equilibri che il centro destra riuscirà a raggiungere. Perché in questi casi non contano soltanto i numeri usciti dalle urne per i singoli partito o liste ma anche le rappresentanze territoriali. Quanti assessori spetteranno alla Gallura? E di quale partito? E se Forza Italia gallurese dovesse esprimere, come dovrebbe essere, un proprio assessore, sarebbe designato ad esserlo Cocciu, che però si dovrebbe dimettere da consigliere, oppure potrebbe essere un esterno, come appunto Fasolino?

E comunque a Golfo Aranci a maggio ci sono le elezioni comunali. Per lui sarebbe possibile una terza candidatura a sindaco?

Pubblicato da il 8 Marzo 2019. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.