,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Grande manifestazione a difesa dell’ospedale

manifestazione-ospedale-2Grandiosa manifestazione unitaria, sabato 12 novembre alla Maddalena per la difesa dell’ospedale Paolo Merlo, con la piazza Garibaldi gremita e folla che si è accalcata negli adiacenti vie XX Settembre, Garibaldi e largo Matteotti.

In prima fila i bambini dell’Istituto San Vincenzo con tzebao in bella mostra, impiegati, operai, disoccupati, pensionati, medici, paramedici, suore, preti, giovani, meno giovani, e con la serrata di molti esercizi commerciali. Assente il sindaco Luca Montella promotore dell’iniziativa per un grave problema familiare, la manifestazione è stata aperta dal vicesindaco Fabio Lai.

Sul palco si sono alternati Anna Rita Mandras, madre di una gestante; Katia Musu, neo mamma che ha recentemente partorito d’urgenza la Pronto Soccorso prima ancora che il ginecologo in reperibilità potesse giungere in ospedale; Lia Salvi, presidente associazione Insieme per il Domani; Rina Pileri, medico e presidente associazione Isola Madre; Marco Cuccu, associazione Biancoceleste; Marco Murgia, del Comitato 18 ottobre; il vicario urbano don Domenico Degortes, latore di un messaggio del vescovo; l’assessore alla Sanità Massimiliano Guccini; Gaetano Pedroni, consigliere di Minoranza; Francesco Pala, sindaco di Palau; Antonio Tirotto, sindaco di Aglientu; Antonio Satta, sindaco di Padru e presidente Conferenza Socio Sanitaria; Ignazio Ganga, segretario regionale Cisl; Giovanni Satta, consigliere regionale; Giuseppe Fasolino, sindaco di Golfo Aranci e consigliere regionale; Pierfranco Zanchetta, consigliere regionale maddalenino che ha chiuso la grande manifestazione.

Tutti gli interventi erano volti alla difesa del presidio ospedaliero Paolo Merlo con la richiesta alla Regione Sardegna perché, considerata soprattutto l’insularità, garantendolo da ulteriori tagli, gli restituisca ciò che nel passato più o meno recente gli è stato sottratto.

Claudio Ronchi – claudioronchi@tiscali.it

Pubblicato da il 14 Novembre 2016. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.