,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il cargo “Maior”, con le armi di Santo Stefano, a Civitavecchia

Santo Stefano zona militare wCome scritto ieri, nella notte tra il 23 e il 24 è partito da Santo Stefano il cargo “Maior”, dove era stata stivata la partita di armi, contenute nel deposito sottoroccia della Marina Militare, da destinare ai Curdi, che combattono contro i guerrieri dell’Isis. L’operazione si è svolta nella massima riservatezza. Le armi, caricate su quattro grossi camion avrebbero già raggiunto il porto di Civitavecchia per essere poi trasferite all’aeroporto militare di Pratica di Mare o altro aeroporto militare. E da qui sarebbero già partite, o starebbero per partire, alla volta di Bagdad. Da tempo si parlava di questa operazione e da giorni di dava per imminente il trasferimento delle armi da Santo Stefano. Si era parlato dell’utilizzo di elicotteri, poi di una nave militare, infine è stata una nave-merci civile a portarle via.

Pubblicato da il 24 Settembre 2014. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.