,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

In Gallura “situazione drammatica per 2000 operatori” delle Coop

(Redazione) “Da tre mesi ormai facciamo fronte ad una situazione oggettivamente insostenibile, il Governo centrale prima, l’INPS, la Regione e via via i vari rappresentanti istituzionali poi, ci avevano promesso interventi celeri ed adeguati alle esigenze delle PMI e delle Cooperative, ed invece nulla! Oppure briciole”. Questa la denuncia del presidente di AGCI Territoriale Gallura, Michele Fiori, che, con le 60 imprese cooperative associate nell’ex provincia OT, rappresenta una della realtà aggregati più importanti del Nord Sardegna.
Fin dai primi giorni di marzo le nostre cooperative – continua Fiori -, attraverso i propri Consulenti del lavoro hanno inoltrato le apposite domande all’INPS a valere sui fondi FIS, infatti ci siamo mossi subito per applicare quanto previsto dagli accordi regionali per l’accesso al Fondo Integrativo Salariale che prevedeva l’attivazione di misure urgenti a sostegno dei lavoratori interessati dai provvedimenti di chiusura di servizi e attività come disposto dal DPCM 4 marzo 2020in materia di contenimento e gestione dell’emergenza Covid 19. “Abbiamo ascoltato gli annunci e i proclami del Premier, dei Ministri, dei vari portavoce governativi”, prosegue Michele Fiori, “ed oggi, a quasi tre mesi dalle prime pratiche inoltrate, abbiamo visto poco o nulla! Come è possibile che, a fronte di risorse disponibili, e di nuove risorse annunciate – da Bruxelles sino a Roma, passando per Cagliari – non si sia dato ristoro alle decine di migliaia di lavoratori e lavoratrici, soci e socie di quelle Cooperative, soprattutto nell’ambito dei servizi educativi e per l’infanzia, fra i primi costretti ad astenersi dal lavoro per l’emergenza sanitaria e la conseguente chiusura di scuole e strutture educative?”.

Pubblicato da il 27 Maggio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.