,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Intossicazione da funghi raccolti nell’agro di Calangianus: tre persone in ospedale

(Redazione) – Trifolati e arrosto, a volte regalati altre volte raccolti da figli o marito, in tutti i casi, comunque, si è trattato di funghi tossici che, in occasioni diverse, hanno spedito all’ospedale tre persone. I pazienti, dopo aver trascorso ore nel Pronto Soccorso di Tempio, sono stati dimessi e le loro condizioni di salute sono, ora, buone. I funghi erano stati raccolti nell’agro di Calangianus. La Assl di Olbia invita i consumatori di funghi spontanei a contattare SEMPRE il micologo dell’azienda prima di consumarli. Il Micologo è un esperto in grado di classificare e fare una cernita esatta dei funghi e messo a disposizione della popolazione gratuitamente. Questi gli orari di apertura dell’Ispettorato Micologico della Assl:

Olbia – apertura al pubblico dalle ore 10:00 alle ore 13:00, il lunedì, mercoledì e venerdì, nei locali ubicati nella struttura sanitaria San Giovanni di Dio, con ingresso da via Borromini, (fronte ingresso Vaccini) – Tel. 0789-552153
Tempio P. – apertura al pubblico dalle ore 15:00 alle ore 18:00, il martedì, mercoledì e giovedì, nei locali ubicati all’interno dell’Hospice in Via Limbara – Tel. 079 – 678333

Pubblicato da il 19 Ottobre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.