,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Asl di Olbia potenzia il CUP (Centro Unico di Prenotazione)

Logo Asl Olbia wLa Asl di Olbia potenzia il CUP (Centro Unico di Prenotazione)

Informa la Asl che col potenziamento del Centro Unico di Prenotazione Aziendale, “per la popolazione sarà più facile prenotare telefonicamente, da casa,  le visite nelle strutture sanitarie, saranno ridotte le liste d’attesa delle prestazioni ospedaliere e ambulatoriali. II Cup, Centro Unico di Prenotazione, è il sistema di prenotazione centralizzato attraverso il quale l’utente può, chiamando il numero 0789 53659 – 53692, oppure il numero regionale (gratuito da telefono fisso) 1533, prenotare una qualsiasi visita, sia ambulatoriale che ospedaliera, senza spostarsi dalla propria abitazione. Contattando il Cup l’utente potrà venire a conoscenza della prima disponibilità utile sul territorio, potendo scegliere, anche sulla base della distanza, dove andare a visita. Per prenotare un appuntamento è sempre necessaria l’impegnativa del medico, ad eccezione delle prestazioni ad accesso diretto, quali le visite ginecologiche, l’esame del visus (per la prescrizione delle lenti), visita odontoiatrica e di neuropsichiatria infantile. Visto il potenziamento del servizio, la Asl invita la popolazione a privilegiare la prenotazione telefonica, evitando in questo modo inutili file allo sportello, e, invece, a privilegiare gli sportelli per il pagamento del Ticket. Per ridurre le liste d’attesa, inoltre, la Asl ricorda che è necessario disdire un appuntamento qualora si decida di non presentarsi alla visita programmata: questo consentirebbe agli operatori del Centro Unico di Prenotazione di riprogrammare le visite, anticipando così la visita di qualche altro paziente. Gli utenti che usufruiscono delle esenzioni possono presentarsi direttamente alla prestazione senza prima regolarizzare la posizione al Cup. La Asl di Olbia ricorda inoltre che il pagamento del ticket sanitario può essere effettuato anche negli Uffici di Poste Italiane che ospitano al loro interno lo “Sportello Amico”: per il pagamento della prestazione sanitaria è sufficiente essere in possesso di un documento di identità e della tessera sanitaria (o il codice fiscale) e ricordare la struttura sanitaria dove si è prenotato la visita.

Pubblicato da il 19 Settembre 2013. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.