,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Abbattuti 26 cinghiali nella prima serata di interventi organizzati dal Parco Nazionale

(di Claudio Ronchi) – Nella prima nottata di abbattimenti, quella di martedì 14 gennaio, i 21 selecontrollori organizzati dal Parco Nazionale hanno abbattuto, nell’isola di Maddalena, ben 26 cinghiali. Le operazioni, iniziate alle 17 si sono concluse alle 23 per quanto riguarda gli abbattimenti veri e propri ma solo alle 2:30 del mattino del 15 gennaio è stata chiusa completamente l’operazione. Nuova nottata di abbattimenti, venerdì 17 gennaio, questa volta nell’isola di Caprera dove opereranno una ventina di selecontrollori. Martedì 21 e venerdì 24 gennaio gli abbattimenti proseguiranno nell’isola di Maddalena mentre martedì 28 e venerdì 31 gennaio saranno di nuovo nel’isola di Caprera e poi alternativamente. Intanto più di una polemica stanno suscitando questi interventi da parte di associazioni e cittadini contrari alla caccia e che comunque non vedono opportuno l’effettuazione di questi interventi. C’è tuttavia da dire che la presenza dei cinghiali nelle isole di Caprera e Maddalena, con l’aumento considerevole di numero specialmente negli ultimi anni, non solo reca pregiudizio alla flora e alla fauna ma rappresenta anche un pericolo per le persone. D’altra parte è notizia di poche settimane fa che nell’isola di Tavolara, Area Marina Protetta, sia stato completamente eradicato il ratto nero.

Pubblicato da il 16 Gennaio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.