,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Al Museo Garibaldino “pascolano” i cinghiali e causano danni

(di Claudio Ronchi) – Bene il piano quinquennale di eradicazione di cinghiali, ma nel frattempo come si gestisce la situazione? Lo ha chiesto la direttrice dei Musei Garibaldini di Caprera, Giannina Granara, su Facebook, commentando l’intervista al presidente vicario del Parco Nazionale, Luca Ronchi, pubblicata nei giorni scorsi. “Purtroppo al Compendio Garibaldino abbiamo una presenza costante di un certo numero di cinghiali ibridi grandi e piccoli, che sono arrivati all’interno dell’area Museale causando diversi danni, creando un possibile pericolo per i visitatori”, ha postato la direttrice. Luca Ronchi aveva spiegato il contenuto del piano di eradicazione (quantificati in diverse centinaia di capi sulle isole di Maddalena e Caprera e in qualche decina nel resto dell’arcipelago-parco), approvato la scorsa settimana dal consiglio direttivo, che tuttavia dovrà svilupparsi nel corso di alcuni anni. Interventi proiettati dunque nel tempo, sebbene i primi dovrebbero partire da questo autunno, basati sull’uso alternato di abbattimenti con carabina e prelievi con gabbie. “Per le urgenze come ci si deve comportare?”, ha chiesto al Parco Nazionale oltre ad un incontro per individuare soluzioni rapide, la direttrice Giannina Granara.

Pubblicato da il 9 Settembre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.