,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Alfonso Pecoraro Scanio chiede che Budelli diventi bene comune

La Maddalena. Alfonso Pecoraro Scanio chiede che Budelli diventi bene comune

Appello lanciato da Alfonso Pecoraro Scanio, ex ministro dell’Ambiente, il quale chiede, attraverso una petizione lanciata su Change.org, che il Parco Nazionale della Maddalena eserciti il diritto di prelazione in modo che l’isola di Budelli resti un bene comune. Budelli è stata recentemente venduta all’asta a un banchiere neozelandese, Michael Harte, per 2 milioni 940 mila euro. Il Parco Nazionale della Maddalena, ai sensi della Legge Quadro sulle Aree Protette (la legge n. 394 del 1991), può esercitare entro 90 giorni il diritto di prelazione, decidendo di comprare per lo stesso importo questo gioiello. Questa isola – scrive l’ex ministro – è un bene unico ed è giusto che sia acquisita al patrimonio pubblico. Fino al 31 dicembre, una norma impedisce agli enti pubblici di comprare immobili, persino nel caso in cui riescano a raccogliere donazioni private. Eppure, se al Parco fosse consentito di promuovere una raccolta di fondi, con la garanzia di acquisire al patrimonio pubblico l’isola di Budelli, in molti potrebbero contribuire.   info@fondazioneuniverde.itwww.fondazioneuniverde.it

Pubblicato da il 23 Ottobre 2013. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.