,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Altri 19 nuovi disoccupati e il rischio di un nuovo disastro ambientale

operai-ecosystem-wLa Maddalena. Altri 19 nuovi disoccupati e il rischio di un nuovo disastro ambientale.

Dal 2 novembre la Eco System ha licenziato 19 dipendenti. Motivo la comunicazione di sospensione di attività, del 28 ottobre scorso, da parte della Provincia di Olbia-Tempio. Questa mattina gli operai si sono regati in municipio per incontrare il sindaco Angelo Comiti che li ha ricevuti nel Salone Consiliare. La Eco System è la società che da alcuni anni svolge in regione Sasso Rosso l’attività di riciclaggio e separazione di materiali inerti (sabbia, terra, ghiaia, legno, ferro, plastica) prodotti da scavi o da lavori edili. L’ubicazione dell’attività nell’ex discarica di Sasso Rosso era stata individuata da una Conferenza di Servizi tra Regione Sardegna, Comune, Parco. L’attività venne autorizzata dalla Provincia di Sassari e successivamente da quella di Olbia-Tempio. Fu la Eco System a smaltire e riciclare una buona parte dei materiali dei cantieri del G8. La Provincia di Olbia-Tempio ha recentemente inviato una comunicazione di sospensione di attività in quanto sarebbe svolta su un terreno che non è D ma G. Il problema, già grave dal punto di vista occupazione, rischia di esplodere anche da quello ambientale. La chiusura di questa attività infatti, l’unica a La Maddalena, costringe le ditte, in particolare quelle edili, a trasportare gli inerti in altri centri della Gallura, con aumento sensibile dei costi (basti pensare al traghettamento). Onere che non tutti sarebbero disposti o in grado di sostenere. Il rischio è quindi che inerti e altri materiali vengano smaltiti e dispersi in campagna, con le immaginabili disastrose conseguenze ambientali. Alcuni anni fa per ripulire e bonificare Maddalena e Caprera, nell’operazione ‘Maddalena si fa bella’ si spese un milione di euro. Ma si doveva fare il G8, e c’era Soru. (Venerdì 12 novembre 2010)

 

Pubblicato da il 12 Novembre 2010. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.