,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Anche i maddalenini, per scendere a Cala Coticcio, devono farsi accompagnare da una guida; alle polemiche dei giorni scorsi risponde il Parco: lo prevede la legge, che solo il Ministero può cambiare

(di Claudio Ronchi) – Ogni volta che il Parco Nazionale pone nuove restrizioni, queste vengono mal tollerate, da tutti, e specialmente dai maddalenini. E di restrizioni, la legge istitutiva e il DPR attuativo ne hanno messo, eccome! Il fatto è che in questi anni, dal 1996 per l’esattezza, alcune di queste non vengono fatte osservare. Ugualmente si scatena la polemica quando, per un motivo o per l’altro, alcune restrizioni o divieti vengono “riportati a galla”. Come quello che riguarda, ancora una volta quest’estate, Cala Coticcio, a Caprera. La polemica si è scatenata quando il Parco “s’è ricordato” che anche i maddalenini, per scendere a piedi a Cala Coticcio, devono farlo accompagnati da una guida del parco (gratuitamente) o con altra guida (a pagamento), esattamente come tutti gli altri cittadini del mondo.  Il Consiglio Direttivo del Parco, nel pieno della polemica mediatica, si è affrettato ad informare che “unanimemente, ritiene assolutamente necessario superare le norme contenute nel DPR del 1996, in materia di mobilità dei residenti sul territorio. Lo stesso DPR del 1996 è tuttavia l’unica Legge che la Pubblica Amministrazione possa applicare in materia di accesso alle zone TA”. Tale superamento tuttavia non è certamente di competenza del parco nazionale ed è pertanto “necessario il supporto del Ministero dell’Ambiente per trovare delle soluzioni nel breve termine, che consentano ai maddalenini di poter passeggiare liberamente su ogni sentiero, e alla Pubblica amministrazione (Parco e Forze dell’ordine in primis) di uscire da questa situazione paradossale”.

Pubblicato da il 13 Settembre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.