,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Barbara Mangano, tra danza e teatro

Barbara Mangano

Barbara Mangano

Mangano Barbara 1wDice di sé che teatro e la danza sono per lei “un’urgenza di vita”, e che “nelle tecniche d’improvvisazione e nella contact danse improvisation trova la sua espressione”. Parliamo di Barbara Mangano, maddalenina, figlia di Angelo e Luana Gazzanelli, attrice, danzatrice e mediatrice di teatro sociale. Abituati alle sue performance all’Isola, d’estate, spesso insieme alla sorella Sara, a richiamare l’attenzione su Barbara è stata la recente serata su Boccaccio organizzata dalla Biblioteca Comunale, nel corso della quale è stato presentato uno spezzone tratto da uno spettacolo della Compagnia ‘Sidera Teatro’, della quale Barbara Mangano fa parte, ispirato a una novella dal Decamerone, con ‘contaminazioni’, ha commentato sul settimanale Il Vento  Sebastiano Demuro “molto suggestive di musica e danza”. E nell’occasione si è ‘scoperto’ che la brava attrice e danzatrice, dopo aver conseguito la Maturità Classica al Liceo Garibaldi è andata a Parigi dove si è laureata al Dipartimento di Danza all’Université Paris 8 Parigi, e a La Sapienza di Roma in Cooperazione allo Sviluppo, mentre ha poi conseguito un master per Mediatrice in Teatro Sociale e di Comunità (Università di Torino). La sua formazione artistica – si legge nelle sue note biografiche – è iniziata nel 1996 quando, giovanissima, ha iniziato un percorso comprendente il teatro, la danza e il mimo, tenuto da Pierre-Yves Massip e Sara Mangano (assistenti di M. Marceau) e Michele Salimbeni regista di teatro e di cinema. A Parigi ha fondato il collettivo Les Monstres che ha come obiettivo investire i luoghi pubblici, entrare con la danza in connessione diretta con l’architettura dello spazio e dei corpi. Ha fatto teatro gestuale con lo spettacolo Life in a Box et Mime Improvisation della compagnia Mangano-Massip. Dal 2004 ha iniziato a lavorare oltre che in Francia anche in Italia. Ha collaborato con Viola Pornaro e Francesco Sala in ‘Teatro Metis’, con la compagnia di danza di Anna Mastrangelo. Ha lavorato con  la compagnia francese Acta Fabula (con alcune rappresentazioni anche a La Maddalena) in progetti artistico-culturali, con il regista Maurizio Lupinelli e l’ass. Nerval Teatro di Ravenna, l’ass. Armunia di Castiglioncello e l’ass. Olinda di Milano in progetti di teatro integrato. Ha assistito il lavoro di trasmissione della danza contemporanea a persone in situazione di handicap di Isabelle Brunaud e della compagnia Anqua. Il curriculum, come si legge, è già fitto. Possiamo solo riportare che nel 2011 ha partecipato come attrice alla produzione teatro ragazzi della Little Film Roma ‘Anita e La Luna’, e sempre nel 2011 ha collaborato con l’associazione L’Aquilone di Viviana, in un progetto di cooperazione sullo sviluppo di genere in Senegal. Barbara Mangano ha fondato la Compagnia SideraTeatro che promuove una ricerca contemporanea sulla maschera della commedia dell’arte e la musica tradizionale.  Claudio Ronchi

 

 

 

Pubblicato da il 15 Gennaio 2014. Archiviato in Cultura. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.