,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Biblioteca Comunale, triennio ‘d’oro’

La Maddalena. Biblioteca Comunale, triennio ‘d’oro’.

Hanno da essere soddisfatti l’assessore alla Cultura Chicco Tirotto (che da pochi giorni ha lasciato l’incarico per altre competenze) ed il dirigente Franco Malu nel tirare il bilancio dell’attività della Biblioteca Comunale dell’ultimo triennio, davvero apprezzabile. Resa funzionale dal punto di vista logistico, degli arredi e delle attività, ha trovato nello staff proveniente dalla Marina degli Stati Uniti (ex dipendenti Usa) composto dalla direttrice dottoressa Maria Caterina Conti e da Ornella Macciocco e Alma Pileri  (nella foto), non solo professionalità e credibilità ma anche inventiva, spirito organizzativo, capacità di coinvolgimento, e naturalmente … entusiasmo. I numeri parlano chiaro. Nell’ultimo triennio gli utenti della Biblioteca di via Regina Margherita sono aumentati dell’82%. Nel solo 2011 sono stati 1460, oltre il 12% della popolazione, un numero eccezionale. E l’incremento di utenti non poteva che ripercuotersi nei prestiti, passati da 1352 nel 2009 a3007 nel 2011, con oltre il 122% di incremento. Numeri questi che, sulla base dei dati parziali, sono destinati a crescere ulteriormente per il 2012 e, stanti le condizioni attuali, ad incrementarsi ancora nel 2013 quando sarà consultabile l’Archivio Storico Comunale e soprattutto sarà operativa la digitalizzazione, obbiettivo al quale sta lavorando il dottor Franco Malu. Ma la Biblioteca ha svolto e svolge anche altre attività che ne hanno fatto realmente centro di aggregazione culturale per giovani ed adulti. Oltre a decine d’incontri dedicati a bambini e ragazzi, organizzati non solo con la collaborazione di esperti ma spesso anche con la partecipazione delle scuole cittadine, moltissime e assai frequentate sono state le serate storico-culturali e teatrali (come anche le adesioni a importanti giornate nazionali e internazioni), in collaborazione con ‘Gli amici della Biblioteca’ e con diverse importanti ed apprezzate associazioni che da tempo operano nell’Isola, manifestazioni spesso registrate dall’emittente Radio Arcipelago e riproposte successivamente al più vasto e variegato pubblico radiofonico. Altro dato positivo è proprio quello del buon rapporto instaurato con i mass media che vede non di rado le attività pubblicizzate sui quotidiani regionali e attraverso i servizi delle web tv locali. Senza considerare che la Biblioteca ha costantemente riservata una mezza pagina sul settimanale Il Vento.  Claudio Ronchi

Pubblicato da il 23 Novembre 2012. Archiviato in Cultura. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.