,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Botta e risposta sulla strada dell’isola ecologica, sugli stipendi dei netturbini, e su altro (Dal Question Time dell’ultimo Consiglio Comunale del 3 ottobre scorso)

La Maddalena. Botta e risposta sulla strada dell’isola ecologica, sugli stipendi dei netturbini, e su altro (Dal Question  Time dell’ultimo Consiglio Comunale del 3 ottobre scorso)

 “Scandalosa” la strada dell’Isola Ecologia, e quella fogna … Gaetano Pedroni all’assessore Fabio Canu. Chiedo all’assessore Canu una risposta sulla strada che porta all’Isola Ecologica, a Moneta, che è a dir poco scandalosa. Ci sono buche che sono voragini ed io ho potuto assistere a complicazioni nella viabilità con file in mezzo alle buche e all’acqua che esce da alcune tubazioni. Sempre in quella zona c’è una fogna che sversa a mare da tempo e che sta creando seri problemi agli abitanti di quella zona. Mi dicono che più di una volta i tecnici del Comune sono andati a fare delle rilevazioni ma non c’è stato alcun intervento risolutivo. Risposta Assessore Fabio Canu. Nelle strada dell’Isola Ecologica è in corso di realizzazione un piano di lottizzazione di quella zona e la strada rientra in quel piano. È evidente che se questo intervento sarà tardivo saremo costretti ad intervenire su quel tratto di strada. La perdita d’acqua segnalata è stata riparata da tempo. Forse l’acqua segnalata è dovuta a un problema legato al lavaggio dei mezzi.

 Irregolari i pagamenti della Ciclat ai propri dipendenti. Gaetano Pedroni all’assessore Fabio Canu. Volevo portare all’attenzione del Consiglio che la ditta Ciclat, vincitrice la gara dello smaltimento rifiuti, non paga il personale ed ha erogato lo stipendio del mese di settembre con ben 20 giorni di ritardo ed ha pagato  l’80% dello stipendio. Non è la prima volta che la ditta ritarda sugli stipendi e c’è molto malumore tra i dipendenti, questo poi inficia il servizio perché le persone che non vengono pagate generalmente lavorano male. E tutto questo va a discapito della comunità. Volevo sapere cosa volete fare visto che siete i committenti, se  potete richiamare la ditta all’osservanza delle disposizioni contrattuali oltre che un richiamo affinché la ditta paghi lo stipendio dentro i termini contrattuali. Il buon giorno si vede dal mattino … Se la ditta dopo due mesi ha questi problemi un pochino la cosa ‘puzza’. So che domani c’è un incontro con la società…

Nettezza Urbana: Sanzioni alla Ditta e stipendi ai dipendenti. Pierfranco Zanchetta all’assessore Fabio Canu. È già stato accennato il mancato pagamento degli stipendi. Io aggiungo che gli stagionali non sono stati completamente pagati e non hanno ricevuto neppure la liquidazione. So che la società è sanzionata anche in maniera pesante dal Comune in un ordine di grandezza che supera i 300 mila euro, e chiedo però se per garantire gli stipendi di chi lavora e di chi ha lavorato ci si possa avvalere della norma per la quale il Comune può esercitare nei confronti della società appaltante per trattenere gli importi per poi pagare le persone. Risposta Assessore Fabio Canu. Come qualche consigliere ha ricordato, a Ciclat non stiamo facendo nessun tipo di sconto e di conseguenza, in qualche maniera, dobbiamo permettergli di fare anche interventi programmati, compreso quello relativo all’area di stoccaggio. Per gli stipendi sostengono che hanno difficoltà economiche in quanto sono partiti in ritardo ed hanno dovuto fare tutto di corsa ma a noi questo non importa e vogliamo che i lavoratori vengano pagati.

 Area pubblica a condomini? Gianluca Cataldi ad assessore Fabio Canu. Come altri consiglieri ho ricevuto una mail da un amministratore di condominio con la quale si chiede di avere in concessione un’area, da mantenere di proprietà del Comune, visto che di casi di questo tipo ve ne sono tanti e non hanno peso sulle casse comunali, e potrebbero migliorare il contesto dell’isola, chiedo di convocare una Commissione con all’ordine del giorno la valutazione di un regolamento per poter concedere, con certi limiti, aree standard comunali abbandonate o degradate a condomini o similari, così da poterci sollevare dalle spese di manutenzione per le stesse. Risposta Assessore Fabio Canu. Per quanto riguarda le aree richieste dai condomini, a me è giunta una sola richiesta,  oltretutto quell’area è coinvolta nella realizzazione di una delle Isole Ecologiche a scomparsa che in ogni caso sarebbe preferibile ultimarla.  E nello stesso tempo stiamo comunque studiando un regolamento.

 

 

Pubblicato da il 9 Novembre 2013. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.