,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Chi vincerà la gara dovrà assumere tutti gli attuali dipendenti Enermar

La Maddalena. Chi vincerà la gara dovrà assumere tutti gli attuali dipendenti Enermar.

Se ad aggiudicarsi la gara non dovesse essere l’Enermar tutti i dipendenti dovranno essere assunti dalla compagnia subentrante. “Noi abbiamo chiesto all’assessore che chi rileva le 40 corse si deve prendere a carico tutti i lavoratori, tutti quanti!” ha dichiarato il segretario regionale della Uil Giulio Verrascina. “L’assessore ha risposto che per lui questo ha la priorità”. Una buona notizia dunque per gli oltre 50 marittimi, attuali dipendenti Enermar, che da circa 110 giorni presidiano il porto di La Maddalena e manifestano per la difesa del loro posto di lavoro. L’incontro con l’assessore Solinas si è svolto ieri a Cagliari, presenti oltre ad una delegazione di lavoratori e i sindacalisti Meloni e Verrascina anche i rappresentanti dell’Enermar. Non solo ma l’assessore Solinas, dichiara ancora Verrascina “ha preso impegno, dopo nostra insistenza, di preparare entro giugno il bando”. Si tratterà di un bando d’assegnazione delle 40 corse residuali sulla tratta La Maddalena-Palau, residuali rispetto a quelle coperte dalla compagnia fin’ora pubblica della Saremar, “da assegnarsi – precisa Verrascina – ad un’unica compagnia, d’estate e d’inverno. Abbiamo chiesto inoltre che siano attivate le procedure d’urgenza già messe in atto per la realizzazione della flotta sarda da e per il continente”. Verrascina al termine dell’incontro si ritiene “soddisfatto.  Abbiamo ribadito all’assessore che a noi interessa la salvaguardia dei livelli occupazionali, tutti. Il rispetto del contratto e quindi dei salari. E che le 40 corse vengano assegnate e ‘fatte’, per dare una continuità all’utenza, d’estate e d’inverno”. Pur tuttavia “non ci fidiamo più, pertanto tutte le manifestazioni programmate sono confermate e se ne aggiungeranno anche delle altre”. Ieri i dipendenti dell’Enermar hanno messo in atto, dalle 9:00 alle 12:00, la prima. Le prossime saranno mercoledì 15, lunedì 20, mercoledì 22, sabato 25 e lunedì 27 giugno. Ma è stato annunciato che se ne aggiungeranno delle altre.

(Sabato 11 giugno 2011)

Pubblicato da il 11 Giugno 2011. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.