,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Domenico Battaglia 2° ex aequo al Premiu di Poesia Salda Don Baignu, “Veldi la più alta poesia”

(di Claudio Ronchi) – Nel gotha dei poeti sardi, con 42 opere rappresentative della totalità dei primi premi in lingua sarda dell’anno 2018 e 2017 per i biennali, una giuria assai qualificata ha assegnato il 1° premio assoluto all’opera “In-d-un’affranzu ‘e mama” del poeta Antonio Brundu di Orani, poesia già vincitrice del Premio biennale “Giorzi Pinna” di Pozzomaggiore.

Al “premio dei premi” erano presenti i vincitori di concorsi come il Città di Ozieri, il Città di Nuoro, Il biennale di Berchidda e quello di Bortigali, il Città di Iglesias, il Montanaru di Desulo, il Lungoni di Santa Teresa Gallura, il Posada, solo per citarne alcuni. Sono invece assegnati i seguenti secondi ex-aequo alle opere:

  1. “Les tues mans” della poetessa Cinzia Paolucci di Alghero, già vincitrice del premio biennale “Pedru Casu” di Berchidda.
  2. “Sinnos” del poeta Gonario Carta Brocca di Dorgali, già vincitrice del premio “Sant’Antoni de su ‘ou” di Mamoiada.
  3. “L’urtimu volu” del poeta Domenico Battaglia di La Maddalena, già vincitrice del premio “Posada”
  4. “Sa cantone de sa melagranada” del poeta Franco Cocco di Buddusò, già vincitrice del premio “Città di Ozieri”
  5. “Tratas de su coro”, del poeta Andrea Meleddu di Sorgono, già vincitrice del premio di Alà dei Sardi
  6. “Biòccuri” del poeta Pier Giuseppe Branca di Cheremule, già vincitrice del premio “Culleziu” di Sassari.
  7. “Disanias” del poeta Giangavino Vasco di Bortigali, già vincitrice del premio “Bardia” di Dorgali
  8. “Sa campagna” della poetessa Marianna Casu (13/02/2005), già vincitrice del premio di Bortigali sezione C.
  9. “Dafne” del poeta Giovanni Pira di Orgosolo, già vincitrice del premio “Armando Pira” di Nuoro.
  10. “Sigo rundanu” del poeta Antonello Bazzu di Sassari, già vincitrice del Premio “Nannaddu Chighine” di Ittireddu.

La giuria si è riunita il 9 giugno scorso, a Tempio, nei locali della sede dell’Accademia delle Tradizioni Popolari. Presieduto da Duilio Caocci era composta da Anna Cristina Serra, Domitilla Mannu, Simone Pisano, Antonio Canalis, Giuseppe Tirotto, Tonio Rossi, Gianfranco Garrucciu. Segretaria Valentina Spano.

La premiazione avverrà a Tempio, tra qualche settimana.

Pubblicato da il 22 Giugno 2019. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.