,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. È ormai spenta da tempo la Colonna Garibaldi

(di Claudio Ronchi) – Praticamente non ci fu neanche il tempo di abituarsi a vedere la bella illuminazione della colonna Garibaldi che già qualche mese dopo risultò tristemente spenta. Nel 2019 il Comune spese 48.748 euro per due impianti di illuminazione architetturale, uno per la facciata del municipio, quella che s’affaccia sulla piazza Garibaldi, e l’altra per la Colonna Garibaldi di Cala Gavetta. L’intento fu quello della valorizzazione e dell’abbellimento della città e dei suoi monumenti. Un ‘illuminazione articolata “che prevede circa 60 scenari diversi per la facciata del municipio, dal tricolore ad altre combinazioni di colori, scenari e rappresentazioni, programmabili attraverso un piccolo computer”, ebbe a dichiararci l’allora delegato alle manutenzioni, Alberto Mureddu. Stesso discorso valeva per la Colonna Garibaldi. Prima fu installata l’illuminazione del palazzo comunale, tuttora funzionante, e successivamente quella della colonna Garibaldi. Quest’ultima durò però, come già scritto, pochi mesi ovvero ben presto si spense. “Pare che il problema sia dovuto all’entrata in funzione della Torre Faro, issata nella banchina a pochi metri dalla colonna stessa”, scrivemmo su Gallura informazione il 21 febbraio 2020, quasi un anno fa. “Il potente riflettore – ci dissero in Comune – annullerebbe gli effetti-luce proiettati sulla colonna. Considerato che la Torre Faro è indispensabile e che per l’illuminazione della colonna sono stati spesi dei bei soldini, c’è chi suggerisce di modificare sebbene leggermente l’orientamento di uno dei riflettori, il tanto da non ‘impattare’ direttamente sulla colonna”. Da allora però niente è cambiato e, nonostante i bei soldoni spesi, quella “cosa bella” che era l’illuminazione “differenziata” della colonna Garibaldi è tuttora spenta. Riuscirà la nuova amministrazione a riattivarla?

Pubblicato da il 12 Gennaio 2021. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.