,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Festa in piazza per il giuramento

(di Claudio Ronchi) – Hanno respirato aria buona e salubre, a La Maddalena, accolti in una struttura adeguata, gestita da personale militare e civile all’altezza della situazione, i circa 180 giovani militari che per un mese hanno frequentato i corsi previsti per la ferma di un anno. E sabato 14 giugno nella grande piazza della città hanno prestato il loro solenne giuramento.

“Sono veramente orgoglioso di essere stato il vostro comandante” ha affermato il capitano di vascello Domenico Usai, comandante della Scuola Sottufficiali, rivolgendosi alle 60 donne e ai 120 uomini che poco prima avevano prestato giuramento.

“Proviamo grande soddisfazione nel vedervi schierati in questa bella piazza con lo sguardo fiero e determinato” sono state le parole dell’ammiraglio Enrico Pacioni, comandante del Presidio Militare della Sardegna.

Durante il corso presso la Scuola Sottufficiali di La Maddalena, gli allievi VFP1 (Volontari Ferma Prefissata di 1 anno), hanno acquisito la capacità di impiegare le armi portatili, un’autonomia d’azione nello svolgimento dei servizi di guardia, la conoscenza dei principi per la salvaguardia della sicurezza sui luoghi di lavoro, la preparazione etico-militare.

La cerimonia di giuramento, come si diceva, si è svolta nella Piazza Comando, davanti a un pubblico numeroso, formato dagli oltre 600 familiari giunti da ogni parte d’Italia, da centinaia di maddalenini e da molti turisti che hanno avuto il piacere di assistere ad una cerimonia militare, tra bandiere, fanfare, giovani marcianti, inno nazionale e spari a salve.

“È con sincera emozione che partecipo a questa manifestazione in questa piazza”, ha detto il sindaco Luca Montella. “Questo è il frutto di un lavoro iniziato qualche anno fa quando, congiuntamente con la Marina Militare, con la quale c’è un indissolubile legame di storia, si era deciso, per combattere quelle che erano delle pieghe anomale dell’ideologia, di combattere quella piccolissima battaglia per riportare nella piazza pubblica, davanti a tutti, queste manifestazioni, che sono una pagina importante della nostra comunità, che ci inorgoglisce”.

Un pensiero il sindaco lo ha rivolto ai genitori e parenti: “Immagino l’emozione dei genitori di questi giovani allievi e allieve, che sono venuti qui a La Maddalena per vedere, in qualche modo, il frutto di quello che avevano seminato. Immagino quanto siano orgogliosi, oggi, di vedere i loro figli vestiti in divisa e sfilare nella pubblica piazza”.

Il sindaco poi, rivolgendosi al comandante Usai e all’ammiraglio Pacioni, ha ricordato il lavoro di collaborazione svolto negli ultimi tre anni tra Amministrazione Comunale e Marina Militare. La Marina, ha detto, “ha ricominciato orgogliosamente a riportare qui tante attività e questo mi fa ritenere che ci siano i presupposti perché il futuro possa essere ancora più prospero per tutti noi”.

La manifestazione militare è stata solennizzato dalla presenza della Fanfara dell’Accademia Navale di Livorno.

Pubblicato da il 16 Giugno 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.