,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Giugno Slow: “La Scogliera Ristorante” ha vinto il concorso “A tavola con Garibaldi’

1° posto La Scogliera

E’ stato il rinomato “La scogliera ristorante” a vincere la competizionen‘A tavola con Garibaldi’ lanciata all’interno di Giugno Slow, manifestazione organizzata a La Maddalena dall’Amministrazione comunale, dal coordinamento delle condotte Slow Food della Sardegna e dall’associazione ‘Garibaldi Agricoltore – Ambiente, Paesaggio, Identità’. Al 2° posto si è classificato il “Magreta” e al 3° “The bistrot”. Quarta e quinta posizione per “Osteria da Liò” e per “Il Genovese”.

La premiazione, dopo il voto popolare e la valutazione tecnica delle associazioni Cuochi Gallura e Aibes, si è tenuta domenica scorsa, in municipio, davanti alla vetrina dei produttori di eccellenze enogastronomiche di Sardegna, alla presenza degli organizzatori e del sindaco Luca Montella, accompagnato dall’assessore alle Attività produttive Claudio Tollis. Oltre al premio in danaro i vincitori potranno esporre la vetrofania riportante il logo predisposto dall’Amministrazione comunale per il 2019 con il volto di Garibaldi e il richiamo alla campagna Food for Change di Slow food che li rende riconoscibili anche in un circuito internazionale. Decisivo il giudizio, dopo il voto degli avventori, dell’associazione Cuochi Gallura.
Ecco la motivazione del premio:
Primo Classificato: La scogliera. Sapiente ricerca di ingredienti scelti dalla dispensa di Garibaldi con accostamenti e abbinati, originali, seppur coerenti con lo spirito della Competizione e perfettamente aderente al disciplinare. Dalle preparazioni dei piatti traspaiono la passione per le materie prime trattate, l’attenzione alla provenienza e alla gestione di tutte le fasi, con metodi di cottura poco invasivi tipici della tradizione della cucina dell’Eroe e orientate alla riduzione degli sprechi. Piatti che pensiamo possano essere, per composizione e preparazione, decisamente apprezzati e serviti nelle diverse occasioni conviviali che l’illustra abitante di Caprera avevo modo di organizzare in occasione delle tante visite che riceveva. Dal punto di vista tecnico le preparazioni hanno preso il punteggio massimo in presentazione, servizio e mise an place ed hanno rasentato il punteggio massimo per Gusto e tecnica.

Pubblicato da il 2 Luglio 2019. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.