,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Giunta comunale: Il vero vincitore è Claudio Tollis; Federica Porcu vicesindaca, Giovanna Scotto presidente del consiglio comunale

(di Claudio Ronchi). – Alla fine il trionfatore (dopo il sindaco Fabio Lai) è Claudio Tollis (56 anni, consulente, di Forza Italia), assessore fino all’ultimo nell’amministrazione Montella, che senza passare attraverso il giudizio elettorale non solo si trova in consiglio almeno due persone a lui piuttosto vicine ma ha anche ricevuto, da esterno, l’assessorato, con una serie di deleghe, alcune piuttosto pesanti e altre un po’ meno, che gli daranno voce in capitolo in quasi tutti i settori; un super assessorato, in pratica, con competenze su Bilancio, Programmazione, Tributi, Servizi Cimiteriali, Opere Strategiche, Innovazione Tecnologica, Viabilità e Mobilità Sostenibile, Igiene Urbana e Polizia Municipale.

Si è dovuto zappare invece i voti un altro ex, Andrea Columbano, 56 anni, imprenditore, 241 preferenze, democristiano da giovane, che è stato assessore all’Urbanistica con l’amministrazione guidata da Rosanna Giudice varando il PUC. Dopo un trascorso nell’UDC ultimamente è approdato al PSd’Az, partito del quale il padre Piero fu, negli anni ’70 e ’80, storico segretario cittadino. Ad Andrea Columbano il sindaco ha assegnato Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio, Demanio.

Un altro rientro in amministrazione è quello di Gianvincenzo Belli (52 anni, dipendente civile del Ministero della Difesa, 320 preferenze), di area PD, che ha la delega a Turismo Portualità, Culture e Spettacoli. Belli è stato assessore al turismo e al commercio nella prima amministrazione Comiti e presidente del consiglio comunale nella seconda.

Veniamo ora alle new entry, le quote rosa, giovani donne affermate nelle loro professioni, elette con larghissimo consenso.

Vicesindaca e assessora ai Lavori Pubblici e Ambiente è Federica Porcu, 38 anni, imprenditrice del settore alimentare, segretaria cittadina di Fratelli d’Italia, la più votata della lista con 576 preferenze. Due assessorati piuttosto importanti, i suoi, e di grande impegno, oltre il prestigioso incarico di vicesindaca, la prima donna a ricoprire questo ruolo.

È assessora anche Stefania Terrazzoni, 38 anni, commercialista, 486 preferenze (la terza più votata), con delega al Commercio, Pubblica Istruzione e Giovani. La Terrazzoni è stata una delle protagoniste della stagione dei “Pancioni”, movimento che ha avuto anche risonanza nazionale, costituito a favore del mantenimento del Punto Nascita dell’ospedale di La Maddalena.

Senza assessorato ma con deleghe precise sono gli altri 6 consiglieri di maggioranza.

Adriano Greco, 40 anni, ristoratore, volontario nella Caritas Parrocchiale, 538 preferenze (secondo più votato). Consigliere comunale di minoranza nello scorso mandato amministrativo ha ricevuto la delega ai Servizi Sociali.

Chiara Rinaldi, 49 anni, dipendente comunale, 305 preferenze alla delega alle Manutenzioni e Supporto al sindaco per il reperimento di Fondi Comunitari.

Sestilio Amoroso, 66 anni, sindacalista, 281 preferenze è delegato all’Equità Sociale e ai Servizi agli Anziani.

Milena Orrù, 46 anni, personal trainer, 245 preferenze, ed è delegata allo Sport.

Valerio Pisano, 51 anni, 267 preferenze, delegato ai Servizi alla Nautica da Diporto, Strategie di Sviluppo Territoriale, Supporto al Progetto Water Front.

Stefano Cossu, 34 anni, bancario, 185 preferenze, delegato agli Eventi, Attività Produttive e Artigianato.

Giovanna Scotto, 33 anni, farmacista, 218 preferenze, sarà la presidente del consiglio comunale, la prima donna a ricoprire quest’incarico.

Pubblicato da il 3 Novembre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.