,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Guccini: “Se solo volesse, il parco potrebbe garantire 100 posti di lavoro a La Maddalena”.

(di Claudio Ronchi) – Il rimprovero al parco, sul fatto che abbia in cassa 6 milioni di euro, e non li spenda, l’assessore e vicesindaco Massimiliano Guccini l’aveva già pronunciato qualche settimana fa. Ma evidentemente “repetita iuvant”, per cui è ritornato recentemente sull’argomento, non solo per ricordare questa disponibilità di cassa, non solo per sottolineare come quei soldi siano “immediatamente spendibili” ma questa volta anche suggerendo al presidente Fonnesu, al direttore, al consiglio direttivo, di prendere esempio da altri parchi. “Se solo volesse, il parco potrebbe garantire 100 posti di lavoro a La Maddalena. È quanto accade al Parco delle Cinque Terre”, ha dichiarato: “Basterebbe copiare quello che si fa in altre realtà”. L’appello che Guccini fa all’ente di via Giulio Cesare, “è quello di utilizzare l’enorme avanzo di amministrazione per porre in essere progetti utili per tutelare l’ambiente e al contempo garantire una ricaduta economica per la nostra comunità”. E assicura la collaborazione dell’amministrazione comunale, “almeno fino al 25 ottobre”, data in cui maddalenini eleggeranno il nuovo sindaco e nuovo consiglio comunale. C’è da sottolineare e da ricordare come il precedente presidente, Giuseppe Bonanno, si ispirasse spesso al parco delle Cinque Terre, da lui ben conosciuto, dove, proprio in materia di utilizzo economico occupazionale della risorsa ambientale, comunque da tutelare, sia stata costituita, dal 2012, una Associazione Temporanea di Imprese (ATI) impegnata nella distribuzione di beni e servizi che vanno dall’accoglienza turistica, ai trasporti, alla ristorazione, alle pulizie e alle manutenzioni.

Pubblicato da il 12 Agosto 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.