,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. I Cristiani affrontano l’involuzione del paese per promuovere la rinascita

La Maddalena. I Cristiani affrontano l’involuzione del paese per promuovere la rinascita.

Comunicato. La Maddalena sta vivendo un momento drammatico esasperato dalla mancanza di lavoro e dai problemi sociali che da questo vengono provocati. Chiusura della Valtur; Depotenziamento della Marina Militare; Licenziamento Marittimi della Enermar; Licenziamento del personale del complesso Mita Resort; Mancanza riconversione del Club Mediterranee; Chiusura di molteplici attività Commerciali; Disoccupazione a livelli inquietami. Ad accrescere questa condizione concorre l’aumentata pressione sui redditi delle imposte Comunali e Nazionali. Noi cristiani di La Maddalena non possiamo più far finta di ignorare questi problemi e di non farcene carico. Per tale motivo, su incoraggiamento del Consiglio Pastorale della Parrocchia di S.M. La Maddalena, si è costituito il “Gruppo Socio Politico Cristiano” al fine di concorrere con tutte le Istituzioni e i singoli alla possibile soluzione dei problemi che assillano l’intero paese. La compagine non preclude la partecipazione a rappresentanti politici, sindacali, commercianti. artigiani, associazioni giovanili, o singoli cittadini, perché lo scopo costitutivo è quello di contribuire alla salvezza del Paese, e questo può avvenire solo con l’apporto di lutti. Siete tutti invitati a partecipare all’assemblea pubblica che si terrà il giorno 11 Marzo c.a. alle 17,30 presso l’Istituto S.Vincenzo. Scopo dell’assemblea è quello di recepire e concordare con la popolazione procedure che possano esortare le autorità competenti ad intraprendere iniziative che trasformino l’attuale “passivo accoglimento dell’involuzione del paese” in orgoglioso moto di rinascita.  Gruppo Politico Cristiano-La Maddalena

Pubblicato da il 28 Febbraio 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.