,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. I Disoccupati: ma La Maddalena è stata veramente inserita tra le aree di crisi?

La Maddalena. I Disoccupati: ma La Maddalena è stata veramente inserita tra le aree di crisi?

Scrivono Roberto Siro e Marco Poggi del Movimento Disoccupati e Precari: “Nei mesi scorsi, esattamente Novembre 2011, in riferimento ai finanziamenti previsti per le aree di crisi della Sardegna, l’assessore regionale alla Programmazione La Spisa, replicando alle critiche sulla manovra 2012, dichiarava tra l’altro: “Perché non si ricordano gli interventi avviati nelle aree di crisi di Tossilo, Porto Torres, La Maddalena…?”. Siro e Poggi ricordano poi che l’amministrazione comunale, tramite l’assessore Tirotto, (Ottobre 2011), confermava questo con la seguente dichiarazione: “… alle aree inizialmente individuate (Portovesme, Ottana, Tossilo, Siniscola, Pratosardo, Porto Torres e Oristano), grazie a un emendamento sardista si è aggiunta La Maddalena. La prima annualità è stata destinata all’area sperimentale di Tossilo e, pertanto, restano 30 milioni, per il triennio 2010/2012, da dividere tra 7 aree di crisi”. I due rappresentanti dei disoccupati e dei precari maddalenini concludono preoccupati: “Non abbiamo la volontà di dubitare delle autorevoli affermazioni di entrambi a nome delle istituzioni che rappresentano, ma fino a oggi non abbiamo trovato riscontri ufficiali riguardo questi fondi previsti per La Maddalena, né delibere di giunta regionale che specifica la presenza del nostro comune fra le aree di crisi”.

(Martedì 24 gennaio 2012)

Pubblicato da il 24 Gennaio 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.