,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Il centrodestra vinse le elezioni promettendo sull’ospedale

(di Claudio Ronchi) – Il grido di dolore sulla situazione dell’ospedale maddalenino lanciato dalla consigliera di minoranza ed ex sindaca Rosanna Giudice, che ha raccolto le informazioni fornite da Aldo Pireddu, presidente dell’Associazione Presidio Ospedale Paolo Merlo, particolarmente riferito alla prolungata assenza di anestesisti, è indirizzato particolarmente al sindaco Fabio Lai. “La massima autorità sanitaria in loco sbatta i pugni in Regione e si faccia sentire”, ha dichiarato a La Nuova Sardegna di sabato: “Non possiamo sempre sperare che qualcuno dall’Alto ci salvi”. Interpellato su queste dichiarazioni il sindaco Fabio Li ha risposto: “Ma secondo lei non sto facendo nulla? La consigliera Giudice “dimentica che sono passati solo due mesi e mezzo dalle elezioni”. Al di là di queste schermaglie verbali, è bene ricordare che il depotenziamento è iniziato durante l’amministrazione regionale di centrosinistra mentre, nonostante le promesse di ripristino, fatte in campagna elettorale dall’attuale maggioranza di centrodestra, la situazione dell’ospedale Paolo Merlo non è certamente cambiate. E ciò dopo manifestazioni, proteste, mesi di occupazione e il monitoraggio continuo che effettua l’Associazione del presidente Pireddu. Il centrosinistra, in Sardegna, ha perso le elezioni per la politica sanitaria messa in atto nel quinquennio di suo governo: il centrodestra, a La Maddalena, le ha vinte particolarmente per le promesse fatte sul Paolo Merlo. Come è bene ricordare che tutti noi, nessuno escluso, può avere bisogno, anche d’urgenza, dell’ospedale cittadino.

Pubblicato da il 18 Gennaio 2021. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.