,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Il parco ha ottenuto un altro finanziamento da oltre 3 milioni di euro per proteggere i sistemi dunali di alcune spiagge, per l’efficientamento energetico di alcuni edifici e per la mobilità sostenibile

La sede del Parco

(Redazione) – C’è un nuovo finanziamento, da 3.036.391 euro, che il parco nazionale ha ottenuto dal ministero dell’ambiente per alcune schede progettuali riguardanti: l’adattamento ai cambiamenti climatici; l’efficientamento energetico degli edifici pubblici; la mobilità sostenibile. Gli interventi del primo tipo riguardano in particolare la protezione dei sistemi dunali delle seguenti spiagge: Spiaggia Rosa, Bassa Trinita, Monti d’a Rena, Abbatoggia, Due Mari, Relitto. Attraverso percorsi naturali, materiali a basso impatto e adeguata cartellonistica, verrà favorita una fruizione più leggera di quella attuale. La seconda tipologia riguarderà la ristrutturazione e l’efficientamento energetico della sede di Via Giulio Cesare, del CEA di Stagnali e della Casa del Parco alla Spiaggia Rosa. Quest’ultimo intervento in particolare, isolato dalle normali reti di approvvigionamento dovrà quindi permettere di realizzare una struttura – vocata alla tutela dell’ambiente – capace di produrre e soddisfare in autonomia i propri carichi energetici, avendo il minor impatto sull’ambiente stesso. Il terzo gruppo di interventi riguarda la mobilità sostenibile su La Maddalena e Caprera. Senza la creazione di nuove volumetrie verranno realizzati due parcheggi di superficie e un servizio pubblico di sosta per chi si muove in bicicletta, dotato di sistemi di ricarica elettrica. L’attività dell’Ente di via Giulio Cesare, al momento, consiste nella procedura di affidamento degli studi di fattibilità che saranno sottoposti a preventivo parere della futura amministrazione comunale di Maddalena che scaturirà dalle elezioni del 25 e 26 giugno.

Pubblicato da il 1 Ottobre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.