,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. L’attività della Guardia di Finanza nel 2011

La Maddalena. L’attività della Guardia di Finanza nel 2011.

Intensa l’attività della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di La Maddalena. Nel corso del 2011 sono state effettuata con i mezzi in dotazione 240 crociere, percorse 15.873 miglia e controllati 352 natanti. Gli uomini del comandante Cosimo Capozzo hanno accertato 30 violazioni in materia di nautica da diporto, hanno effettuato 10 controlli relativi a materie doganali (sequestrando 1 imbarcazione a vela per contrabbando doganale), 12 controlli in materie di accise sui carburanti SIF. Nel corso del 2011 sono stati 190 i controlli sulla capacità contributiva legata ai beni di lusso (imbarcazioni da diporto). Sono stati inoltre sequestrati 1 gommone ed 1 moto d’acqua acquistati con proventi di natura illecita. Nell’ambito dell’attività volta a contrastare l’evasione ci sono stati effettuati 221 controlli in materia di scontrini e ricevute fiscali dei quali 31 sono risultati irregolari. Controlli anche in materia di pagamento di canone radio/tv nel corso dei quali sono emerse 30 omissioni di pagamento. Riguardo al pagamento di Ici/Tarsu su 8 controlli effettuati 7 sono risultati irregolari. Gli uomini della caserma di via Fabio Filzi hanno denunciato 1 persona per abuso edilizio, denunciato ben 30 maddalenini per false attestazioni  ISEE ed 8 per indebita percezione di erogazioni economiche ai danni dello Stato. Sono state 2 le violazioni contestate in materia di concorrenza sui beni e servizi. Per quanto ha riguardato i controlli automobilistici sono state 14 le violazioni riscontrate in materia di violazione del Codice della Strada col sequestro di 1 autoveicolo. Nel 2011 è anche proseguita la lotta ai reati legati agli stupefacenti. Sono stati sequestrati 100 grammi di cocaina, 150 grammi di hashish e 50 grammi di marijuana. Sono state 4 le persone per queste attività denunciate, 3 delle quali in stato d’arresto. Claudio Ronchi

Pubblicato da il 12 Aprile 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.