,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. L’ANCIM: Nelle isole minori “si è sempre partorito e non ci sono statistiche che ce lo sconsigliano”.

Ospedale Paolo Merlo interno 2wLa Maddalena. L’ANCIM: Nelle isole minori “si è sempre partorito e non ci sono statistiche che ce lo sconsigliano”.

Alla fine della riunione dell’ANCIM (Associazione Nazionale Isole Minori), svoltasi a Roma il 24 luglio scorso, i sindaci delle stesse isole – era assente il sindaco di La Maddalena Angelo Comiti – hanno redatto un documento nel quale si mette in evidenza che tali aree “hanno particolari ‘fragilità’ che necessitano di provvedimenti più mirati e volti a superare il gap che le caratterizzano”. In particolare scrivono i sindaci presenti, anche per gli assenti, che “il parametro di 60 minuti, dal luogo di accesso alla rete ospedaliera, per il sistema insulare diventa un parametro ancora più aleatorio perché legato alle condizioni meteorologiche del mare e dell’aria che spesso rendono impossibile il collegamento con la terraferma anche più che per le aree terrestri con eccezionali difficoltà di accesso”. Dunque scrivono i sindaci, “questo fattore va tenuto in particolare considerazione per dotare le isole minori di quelle strumentazioni, strutture e  professionalità che permettono una prevenzione e cura il più possibile in loco”.  Per quanto riguarda i punti nascita poi, i sindaci presenti alla riunione “richiedono la riconsiderazione dell’ipotesi di trasferimento dalle isole sulla terraferma delle donne in gravidanza. Si ribadisce il concetto di lasciare le donne in gravidanza in loco, eccetto per quei casi in cui si sa a priori che ci possono essere rischi o particolari complicanze. L’affermazione di ‘illuminati studi’ sul numero di 500 parti l’anno non può essere considerata regola per le isole, anche perché si è sempre partorito e non ci sono statistiche che ce lo sconsigliano. Inoltre il trasferimento delle donne in gravidanza non è foriero di risparmi sanitari”.  Claudio Ronchi

Pubblicato da il 1 Agosto 2013. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.