,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Mercoledì 2 luglio 2014. Prima Edizione “Gallura Informazione”

Logo Gallura Informazione nuovoMercoledì 2 luglio 2014
Prima Edizione Notiziario di “Gallura Informazione”
Direttore Claudio Ronchi

Buongiorno, oggi è mercoledì 2 luglio 2014. Si celebra la memoria dei santi Processo e Martiniano, martiri; di san Bernardino Realino, sacerdote della Compagnia di Gesù; della beata Eugenia Joubert, vergine della congregazione della Sacra Famiglia e del Cuore.

Oggi il sole è sorto alle 5:53 e tramonterà alle 21:00 circa. La giornata sarà soleggiata. Le temperature si prevede possano oscillare tra i 17 gradi la minima, ed anche i 30 gradi la massima. I venti saranno deboli da Sud-Est.

A fuoco la sacrestia della chiesa Stella Maris
I Vigili del Fuoco sono stati chiamati alle 7:30 di ieri mattina, martedì 1° luglio, ma quando sono arrivati la sacrestia della chiesa Stella Maris, al Villaggio Piras, era già andata distrutta. Un computer, le due scrivanie, un armadio, paramenti, oggetti e libri sacri, documenti e scartoffie. Fortunatamente una stufa a gas, con bombola, immediatamente allontanata dai Vigili del Fuoco, non era stata ancora toccata dalle fiamme. L’incendio, appiccato almeno un paio di ore prima, ha anche danneggiato la struttura muraria, rendendo la sacrestia inagibile. Pochi dubbi sulla dolosità dell’incendio, appiccato con carta e alimentato con frasche di cisto attraverso una finestra, lasciata aperta in quanto munita di grata. Di là l’autore o gli autori del gesto sacrilego hanno agito indisturbati. Da sabato prossimo, come ogni anno d’estate, in quella chiesa riprenderanno comunque le celebrazioni delle Messe. L’incendio non ha infatti intaccato il resto ma il sacerdote celebrante dovrà fare a meno della sacrestia.

Salvato dai Vigili del Fuoco: dormiva nell’incendio
Un uomo è stato tratto in salvo dai Vigili del Fuoco nella sua casa di via Brigata Sassari attorno alle 6 del mattino di domenica 29 giugno. Le fiamme, propagatesi per cause da accertare, stavano per soffocarlo. Allertata un’ambulanza del 118 l’uomo, che vive da solo, è stato rianimato sul posto. La casa ha subito numerosi danni.

Ieri mattina, alcuni finanziari di Olbia e Palau si sono recati presso la sede del Parco Nazionale di via Giulio Cesare. I dipendenti già presenti sono stati fatti uscire dagli uffici mentre a quelli che sono sopraggiunti è stato fatto timbrare il cartellino ed accomodare fuori dalla struttura. I finanzieri hanno proceduto ad esaminare documentazione varia e a sequestrarla. Anche l’abitazione privata del presidente del Parco Giuseppe Bonanno e di una funzionaria avrebbero avuto la visita delle Fiamme Giallwe. Da tempo è iniziata un’inchiesta della Procura della Repubblica di Tempio in merito a varie operazioni messe in atto, in passato, dall’Ente Parco. I finanzieri erano già stati nella sede di via Giulio Cesare. In quell’occasione, al termine dei controlli, avevano sequestrato diversa documentazione.

A Santo Stefano Cala Villamarina ripulita dal WWF
Si è svolta domenica scorsa, la seconda giornata di pulizia della costa dell’isola di Santo Stefano, organizzata dai volontari del WWF di La Maddalena. A bordo del moto veliero AURORA di Andrea Randaccio, i partecipanti, che nella precedente occasione avevano effettuato la pulizia della parte nord-occidentale dell’isola di Santo Stefano, quella che affaccia su Maddalena, stavolta si sono dedicati alla zona di Villa Marina. Sono stati raccolti una trentina di sacchi di spazzatura. È stata una bellissima giornata, WWF di La Maddalena, non solo di sensibilizzazione ambientale ma anche culturale, con la visita al busto di Costanzo Ciano nella storica cava, di un patrimonio da proteggere.

“Un fiore di Isola”, organizzata da l’Altra Isola – La Maddalena 2.0
L’Associazione l’Altra Isola – La Maddalena 2.0, informa che domenica 6 Luglio dalle ore 09:30 in Piazza del Comune, si terrà la manifestazione a scopo benefico denominata “Un fiore di Isola”, in collaborazione con l’Ente Foreste della Provincia di Olbia-Tempio e patrocinata dal Comune di La Maddalena. Il fine è quello di arricchire e completare il decoro urbano, rendere più gradevole ai nostri concittadini e ai turisti i passaggi tra le vie e le strade de La Maddalena antica, nonché recuperare alcuni ambienti naturali degradati. A tal proposito, l’Associazione l’Altra Isola – La Maddalena 2.0, invita tutti i commercianti che vorranno contribuire a rinverdire le immediate adiacenze delle loro attività e le vie del centro città e non solo, a ritirare gratuitamente presso il nostro gazebo, le piante oggetto di distribuzione. Disponibili 200 pezzi. Le eccedenze, verranno allocate in zone verdi dell’isola.

Sabato 5 luglio, probabilmente non ci sarà Sagra delle Cozze, che avrebbe dovuto organizzare la Classe 1964 del Comitato Festeggiamenti S.M.Maddalena e Maria Bambina. Il motivo del possibile annullamento sarebbe legato alla mancanza di spazio in Piazza Comando, occupata da bancarelle e da altre iniziative.

Pubblicato da il 2 Luglio 2014. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.