,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Montella (che non si ricandida) e Pedroni cercano intesa per le prossime comunali

(di Claudio Ronchi) – Dopo aver annunciato la propria volontà di non ricandidarsi ad un giornale piuttosto che indire una conferenza stampa, l’attuale sindaco Montella ha confermato la sua decisione qualche giorno fa in Consiglio Comunale, facendo appello alle forze lì presenti perché lì trovino un accordo per le prossime elezioni. “C’è tutto il tempo per pensare l’impossibile”, ha affermato, “io sono innamorato delle liste civiche. Gh’eti tuttu u tempu pe’ puteghi parlà! (c’è tutto il tempo per potervi parlare!)”.
“Un atto di responsabilità”, lo ha subito definito il capogruppo di minoranza Gaetano Pedroni, “che consentirà a coloro che vogliono occuparsi di politica di trovare una sintesi per il bene della città e della popolazione al di là di polemiche sterili”. Pedroni si è dichiarato convinto che “da quest’aula possa uscire una classe dirigente; secondo me ci sono tutti i presupposti”.
È chiaro dunque che i gruppi attualmente presenti in Consiglio, quello di Montella e quello di Pedroni (rimarrebbero fuori Mauro Bittu del PD, nonché Fabio Lai e Roberto Zanchetta da tempo poco assidui – gli ultimi due – dal frequentare l’aula consiliare) stiano cercando un accordo tra loro per presentarsi uniti alle prossime elezioni comunali di maggio 2019.
Il punto della questione non è tanto l’aspetto programmatico – del resto in questi quattro anni e mezzo c’è stata ampia convergenza tra le due componenti di maggioranza e minoranza – quanto quello del successore di Montella, ammesso che da parte sua non ci sia qualche ripensamento.

Gaetano Pedroni, quantomeno in questa fase, non può fare a meno di proporre se stesso alla candidatura a primo cittadino (e ciò potrebbe rappresentare una certa discontinuità col passato) mentre dall’altra parte potrebbero essere almeno due i designabili, gli assessori Claudio Tollis e Mariapia Zonca. In caso di difficoltà nell’accettazione complessiva di questo o quel nome, potrebbe essere proposto quello del vicesindaco Massimiliano Guccini, molto vicino a Montella.

Pubblicato da il 27 Novembre 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.