,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Nettezza Urbana, ecco il cronoprogamma della Ciclat

Ciclat Bagnari Cesare amministratore delegato foto Liberissimo wLa Maddalena. Nettezza Urbana, ecco il cronoprogamma della Ciclat

Dopo la conferenza stampa di qualche giorno fa di presentazione della Ciclat, la nuova ditta che ha in appalto il servizio di Nettezza Urbana a La Maddalena, ecco il cronoprogramma delle attività contenuto nell’accordo sottoscritto tra Comune e Società il 15 maggio scorso, contenuto nella Determina n. 844 del 6 giugno 2013 del dirigente ing. Giovanni Cossu. Le parti, Comune di La Maddalena e Ciclat Ambiente hanno concordato quanto segue:

1. A partire dal 10.06.2013 verrà seguito il prospetto delle frequenze/vie di spazzamento e lavaggio strade previste nella “relazione tecnico-descrittiva” proposta in sede di gara con le modalità ivi indicate.

2. A partire dal 10.06.2013 gli orari di apertura dell’ecocentro e dell’ufficio al pubblico saranno quelli proposti in sede di gara.

3. A partire da lunedì 17 giugno la raccolta differenziata “porta a porta”, per le diverse tipologie di utenza, avverrà sulla base del calendario proposto dalla Ciclat in sede di gara (con le modifiche in via di definizione). La raccolta “porta a porta” sarà estesa alle “grandi utenze” e le “utenze portuali”, così come proposto in sede di gara.

4. In concomitanza con l’avvio del nuovo calendario, verrà data piena attuazione al Regolamento dell’Ecocentro Comunale approvato con deliberazione di Consiglio Comunale N. 7 del 26.01.2012.

5. A partire da lunedì 17 giugno dovrà essere attivato, contestualmente al nuovo calendario, il sistema di gestione e controllo proposto in sede di gara (sistema rilevazione mezzi, piattaforma web, netturbino di quartiere, servizio di quality managment ecc…) e dovrà essere garantita la formazione del personale attraverso incontri specifici a cura della Ciclat soc. coop.

6. Entro la fine di giugno, la Ciclat Ambiente soc. coop. s’impegna a comunicare l’ubicazione del Centro Operativo per il rimessaggio degli automezzi e delle attrezzature, così come definito al punto ah.) del C.S.A.

7. A partire da lunedì 17 giugno dovranno essere rispettate le modalità e frequenze proposte dalla Ciclat in sede di gara per quanto concerne la raccolta ingombranti e potature, pile, farmaci e T/F, rifiuti abbandonati al suolo, rifiuti cimiteriali e rifiuti proveniente da mercati e fiere.

8. A partire da lunedì 17 giugno sarà avviato il servizio Eco-furgone.

9. A partire dal mese di luglio, prenderanno il via le attività previste dal “Piano Estate La Maddalena” al fine di monitorare le criticità legate ai flussi turistici estivi e ipotizzare le azioni da porre in essere negli anni successivi. Nei mesi di luglio, agosto e settembre verrà svolta l’indagine campionaria sulla scorta dell’esperienza maturata a Gallipoli.

10. A partire dal 25 luglio inizierà la distribuzione del kit per la raccolta differenziata secondo le modalità offerte in sede di gara. Il funzionamento del sistema RFID dei nuovi contenitori sarà avviato a partire da metà settembre in considerazione delle difficoltà che potrebbero sorgere in relazione all’avvio nel periodo estivo del sistema di quantificazione dei rifiuti conferiti da parte delle singole utenze. Contestualmente, a metà settembre, prenderà avvio il sistema premiante con l’attribuzione degli ecopunti.

11. Entro la fine di luglio, dovranno essere consegnate e istallate le seguenti forniture previste nella relazione tecnico-descrittiva ed avviate le correlate attività di gestione: n. 15 trespoli spiagge; n. 50 cestini multicomparto spiagge; n. 20 cestini multiscomparto in strade vicino spiagge; n. 20 cestini gettarifiuti indifferenziati; n. 5 mini isole ecologiche; n. 15 contenitori stradali indumenti usati; n. 2 eco-compattatori supermercati; n. 48 cassonetti da 1700 lt per utenze plurifamiliari; n. 10 contenitori per farmaci da 110 lt; n. 10 contenitori per t/f (tossici/infiammabili) da 120 lt; n. 10 contenitori per pile da 130 lt; sacchi per raccolta vetro isole minori; ceste per cartone NON domestiche; isole ecologiche fuori terra 1700 lt; isole ecologiche fuori terra 360 lt; n. 1170 buste per umido; n. 11230 sacchetti.

12. A partire dal mese di ottobre il soggetto gestore procederà alla consegna delle compostiere secondo le modalità da definire con l’amministrazione comunale.

Inoltre, nei giorni immediatamente successivi al pronunciamento del Consiglio di Stato (previsto per il giorno 11.06.2013), si svolgeranno gli incontri tecnici per definire nel dettaglio:

I lavori da effettuare presso l’Ecocentro comunale al fine dell’ottenimento dell’autorizzazione provinciale. Entro trenta giorni dovrà in ogni caso essere presentato il progetto esecutivo alla Provincia di Olbia-Tempio e non oltre il primo trimestre del 2014 dovranno essere ultimati i lavori;

La pianificazione degli interventi proposti con il sistema ore/anno: pulizia caditoie, 36; pulizia spiagge 100; gestione poseidonia 100; bagnatura strade sterrate, 50; disinfezione – disinfestazione, 70; pulizia bagni pubblici e fontana, 70; pulizia graffiti, affissioni abusive, 70; pulizia versamenti su strada, 70; manutenzione sulle strade: manto stradale, segnaletica orizzontale, marciapiedi, aiuole, 50; manutenzione sopra le strade: segnaletica verticale, toponomastica, cancellazione scritte, ill. pubbl. 50. Totale 666.

Si conferma, inoltre, che la data della consegna dei servizi coincide con la sottoscrizione del contratto (29.03.2013) e non necessita di ulteriori atti. A partire da tale data s’intendono consegnate anche le aree dell’Ecocentro in Località Vaticano e dell’area adiacente per il lavaggio degli automezzi. Gli oneri di gestione di tali aree sono a carico dell’appaltatore.

Resta inteso che il contesto nel quale sono stati avviati i servizi non modifica l’obiettivo di raggiungimento del 75% di raccolta differenziata a partire dal primo anno, così come proposto dalla Ciclat Ambiente in sede di offerta.

In base a quanto concordato nell’incontro del 18 aprile con il Responsabile del Servizio Tributi, la Ciclat Ambiente s’impegna inoltre a presentare il piano finanziario necessario all’elaborazione delle tariffe TARES.

Si concorda, infine, di svolgere un incontro pubblico con i cittadini il giorno 13 giugno al fine di presentare il nuovo calendario della raccolta differenziata ed illustrare le caratteristiche dei servizi di igiene urbana e la tempistica di attivazione degli stessi. A partire dal 14 giugno prenderanno il via le attività previste nella proposta di campagna di informazione e comunicazione. Nella foto  Bagnari Cesare amministratore delegato

(Foto Antonello Sagheddu-Liberissimo)

Pubblicato da il 15 Giugno 2013. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.