,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. No di Rifondazione Comunista alla chiusura del Tribunale di La Maddalena

La Maddalena. No di Rifondazione Comunista alla chiusura del Tribunale di La Maddalena.

Sul tema della giustizia in Gallura Anna Maria Mureddu, segretaria del circolo Terraccini di  Rifondazione Comunista, informa che il partito“è contrario ad una guerra tra territori della stessa provincia e si pronuncia a favore del mantenimento di tutte le sedi staccate compresa quella di La Maddalena, non fosse altro per il riconoscimento dell’insularità nell’insularità del territorio maddalenino. Infatti con questa Legge, il territorio gallurese ha visto la soppressione anche della sezione staccata di La Maddalena e la nostra insularità non è servita a nulla: la Provincia e la Regione non si sono mosse per salvaguardare i diritti di questa popolazione già in sofferenza”. Rifondazione ritiene “antidemocratica la chiusura della sede distaccata di La Maddalena, ma anche inopportuna la richiesta di trasferimento della sede centrale del Tribunale di Tempio, in virtù di una presunta guerra tra le due città, entrambe capoluogo di provincia!”. Ritiene “fondamentale l’unione di tutto il territorio per protestare contro le dismissioni di funzioni indispensabili alla conservazione del lavoro e dell’offerta dei servizi al cittadino”.

(Giovedì 27 settembre 2012)

Pubblicato da il 27 Settembre 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.